Ecoguida: come risparmiare benzina e ridurre le emissioni di CO2

di Salvo del 22 gennaio 2011

Avere uno stile di guida più eco-consapevole è un fattore molto importante che è direttamente controllabile da ciascuno di noi e può davvero concretamente portarvi a tre obiettivi: emettere meno CO2, risparmiare benzina-carburante alleviando il vostro bilancio domestico ed indirettamente ridurre anche gli incidenti.

Con la crisi economica il tema è più che mai attuale e la tendenza verso una guida ecocompatibile è ormai avviata in molti, se non fosse altro almeno indirettamente causa mancanza di soldini… -)

Eccovi alcuni suggerimenti in aggiunta ai due  principali:

  1. ridurre il più possibile l’uso delle autovetture
  2. rispettare sempre i limiti di velocità, a 90-120KM/H è certoche i consumi medi delle vetture sono ottimali, cosi’ come i consumi :

Chiariti i due punti base ecco cosa fare per risparmiare benzina e ridurre le emissioni di CO2

  • ridurre i cambi frequenti di marcia, il motore su di giri e la guida nervosa vi fanno consumare enormemente di più
  • dosare l’acceleratore nella guida in città: le brusche accelerate per arrivare al semaforo un secondo prima del rosso sono deleterie!
  • cercare di mantenere una velocità costante ed il più possibile moderata
  • rilasciare l’acceleratore una volta inserita la marcia: il moto inerziale esiste, dosatevi…

La tecnologia ovviamente viene incontro alle esigenze di una guida più eco: vi menzioniamo ad esempio  l’adozione di sistemi Start &Stop come il brevetto Bosch, che autonomamente spengono la macchina ai semafori (1 litro di carburante/h di consumi in meno e a Roma o Milano è la media fra mattina e sera ndr) oppure la Fiat che ha messo a punto Ecodrive, un software che permette di monitorare i consumi e le  emissioni, consigliandovi poi uno stile di guida  più ecocompatibile e in media permettendo a chi lo usa  di consumare il 15% in meno (Funziona solo per le vetture con sistema Blue&me , NON abbiamo nulla a che fare con Fiat, lo ribadiamo a scanso di equivoci).

In conclusione se proprio non potete rinunciare alla macchina è possibile comunque ridurre le emissioni ed i consumi, dipende come al solito da noi!

Argomenti correlati

Outbrain

{ 1 comment… read it below or add one }

carpooling.it ottobre 11, 2011 alle 3:41 pm

Se proprio non si puó rinunciare alla macchina, sarebbe bene praticare il carpooling quando possibile! Si tratta di un sistema di condivisione dei passaggi, con il fine di risparimare benzina, ridurre le emissioni di CO2 ed ottimizzare il traffico sulle nostre strade!

Fare carpooling é semplice e gratuito: su http://www.carpooling.it puoi inserire un´offerta di viaggio o cercare tra i passaggi giá inseriti. Da evidenziare anche l´opzione carpooling per le donne, ed il sistema di feedback e certificazione di identità per i guidatori.

Rispondi

Leave a Comment