Categories: Notizie

Edison Green Movie mette il bollino verde ai film!

Quella che si è presentata al grande pubblico quest’anno è l’edizione del Festival di Cannes più green che si sia mai vista. Tutto merito del lancio del primo protocollo europeo che aiuterà le case cinematografiche a produrre film più ‘sostenibili’. È così che la prestigiosa kermesse internazionale dedicata al grande schermo si è trasformata nel palcoscenico ideale per la presentazione del nuovissimo bollino ‘Edison Green Movie’ che sarà attribuito alle aziende del settore in base ad una serie di criteri e parametri scientifici elaborati dalla società di consulenza ambientale di Legambiente ‘Azzero Co2’.

Edison Green Movie mette il bollino verde ai film!

Testimonial d’eccezione gli attori Isabella Ferrari e Alessandro D’Alatri, che hanno manifestato tutto il loro coinvolgimento alle tematiche verdi di interesse ambientale.

Lo speciale bollino verde servirà a certificare l’impatto ambientale delle riprese e il risparmio ottenuto dalle pellicole realizzate in base alle indicazioni fornite. Stesso discorso per i set, gli allestimenti, il riciclo di materiali per le scenografie e il risparmio energetico in generale.

Con 600 mila giornate di riprese all’anno e l’utilizzo di un ingente quantitativo di risorse energetiche e beni materiali di vario genere, l’industria cinematografica italiana potrebbe trovare una nuova identità in questa nascente filosofia di ‘ecocinema’ destinata a contagiare l’intera filiera. Un risparmio in termini di Co2 che potrebbe arrivare a 1.120 tonnellate, senza contare i vantaggi derivanti da una raccolta differenziata più accorta e capillare, da allestimenti bio e dall’utilizzo di mezzi ecologici.

La svolta green è vicina anche per il dorato mondo del cinema? Staremo a vedere quanti raccoglieranno la sfida…

Leggi anche:
I 5 film più green nella storia del cinema

Published by
Erika Facciolla