Rinnovabili

Pannelli solari nel parcheggio: ecco cosa succederebbe

Sono passati otto anni da quando Scott e Julie Brusaw decisero che avrebbero pavimentato l’intera rete autostradale americana di celle solari. La loro azienda, Solar Roadways, ha da poco svelato il loro primo prototipo: un parcheggio ricoperto ed alimentato interamente di pannelli solari.

Pannelli solari nel parcheggio: ecco cosa succederebbe

Ma questo parcheggio non è solo eco-sostenibile, è anche smart! Le celle esagonali sono infatti ricoperte con un particolare vetro super infrangibile e contengono circuiti, LED programmabili (ad esempio con ordini e raccomandazioni), e meccanismi capaci di sciogliere neve e ghiaccio e di conservare l’acqua piovana.

APPROFONDISCI: Smart highway sempre più vicine, per caricare auto elettriche e illuminare la notte

Il progetto prevede di produrre energia per ben 3.600 watt, ed incorpora anche cavi del telefono e dell’alta tensione, eliminando dunque eventuali punti morti nelle connessioni; questo supermagazzino dei cavi è stato realizzato soprattutto per consentire un più facile accesso a materiali e dati, ed elimina pali e tralicci!

Può essere utilizzato per contenere qualsiasi tipo di cavo, da quello del telefono a quello per la tv, alla fibra ottica per l’internet superveloce. E ovviamente resiste alle pressioni dei veicoli.

LEGGI DELLA Pista ciclabile intelligente: allo studio in Olanda un tratto sperimentale

Ad oggi il parcheggio solare è stato realizzato con solo un 63% delle celle, l’obiettivo è quello di ricoprirne l’intera superficie al 100%. Il prototipo ha risposto molto bene ai test e alle sollecitazioni ma in occasione dell’Earth Day del 22 aprile scorso, i produttori hanno deciso di lanciare una campagna su Indigogo per poter ricevere i finanziamenti che mancano al passaggio finale.

Pannelli solari nel parcheggio
Un progetto davvero innovativo questo parcheggio alimentato dall’energia solare.

I soldi serviranno a completare la superficie ecologica del parcheggio e a mettere in moto una macchina produttiva su larga scala. Quando il progetto verrà infatti interamente finanziato, non saranno solo i parcheggi a beneficiarne ma anche strade e autostrade!

Che bello sarebbe se potessimo spostarci senza inquinare, anzi, addirittura producendo energia pulita per noi e per l’ambiente in cui viviamo.

Qui potrai prendere visione del test dimostrativo in cui un trattore mette a dura prova le celle, il discorso promozionale di Solar Roadways al Ted di Sacramento e un video.

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close