Expo 2015, sempre più un’occasione mancata?

di Sara Tagliente del 12 Giugno 2012

Mille giorni all’apertura e poche certezze: tra queste la mancanza di progetti e di denaro.

Expo 2015, sempre più un’occasione mancata?

Expo 2015, un evento di caratura mondiale che sarà ospitato dalla città di Milano, ha come tema ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’. Ma finora non ci sono state idee per l’evento e in molti sussurrano che ci potrebbe addirittura essere il ritiro della città. Tra le certezze ‘amare’, il fatto che il primo appalto di Expo 2015, quello che vedeva una cooperativa emiliana aggiudicarsi il lavoro del lavoro di 97 milioni di euro, sarebbe truccato e avrebbe goduto di un ribasso del 42,83%.

Formigoni, commissario straordinario per l’evento, sarebbe ancora nell’occhio del ciclone, anche per questa faccenda. In realtà, i problemi sono altri e riguardano la mancanza anche di progetti preliminari a soli mille giorni dall’apertura.

Ma quanto costerebbe un eventuale ritiro della città? Ad oggi più di 51 milioni di euro. Un vero peccato, soprattutto se si considerata la felicità di politica e istituzioni all’indomani della vittoria su Smirne, in corsa contro l’Italia per l’aggiudicazione di Expo 2015.

Tutto sembra essere bloccato, compresa quella fetta della politica che era nel ‘sistema Formigoni’ e ora si trova nella bufera (Lega Nord). Con la crisi, i soldi per l’evento si sono dimezzati e l’occasione Expo si sta rivelando un’occasione mancata. L’ennesima?

Su Expo 2015 a Milano vedi anche:

 

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment