Categories: Alimenti

Farina di piselli: perfetta in cucina per celiaci e vegani

Ricca di carboidrati e proteine, ma completamente priva di glutine

La farina di piselli fa parte dei prodotti alimentari ricavati dai legumi, che sempre più si stanno diffondendo nelle tavole e nelle cucina di tutto il mondo. I legumi sono infatti sempre più apprezzati grazie alla tante proprietà nutritive, sia da chi ama una dieta sana ed equilibrata sia da chi ha bisogno di nuovi prodotti da integrare nella propria alimentazione.

La farina ricavata dai piselli è infatti un alimento perfetto per chi soffre di celiachia e permette di preparare pasta e pane di ottima consistenza e sapore.

Ricca di proteine ed è un ottimo alimento per i vegani, vegetariani, ma anche semplicemente per chi pratica uno sport impegnativo e per i bambini nella fase della crescita.

Ancora poco conosciute le farine di legumi sono ricche di proprietà e sono buone. Andiamo quindi a scoprire meglio la farina di piselli.

Farina di piselli: le caratteristiche

La farina di piselli è si ottiene dalla macinatura dei seme del pisello dapprima essiccato e decorticato.

I piselli sono legumi e apportano amido, proteine e molta fibra, sali minerali e vitamine e antiossidanti. Si tratta dunque di un alimento ricco molto apprezzato in particolare da chi segue una dieta vegetariana o vegana, da celiaci perché è un alimento gluten free.

I piselli e la farina da esse estratta è anche uno degli alimenti più indicati per chi soffre di diabete e per prevenire le malattie cardiovascolari.

Ricco di proteine vegetali si consiglia anche nella dieta di bambini o sportivi.

Non solo ricca di proprietà nutrizionali, ma anche buona, la farina di piselli viene utilizzata per la panificazione, in molte ricette salate e anche per qualche dolce come alternativa alle farine di frumento, utilizzata in particolare per la totale mancanza di glutine.

Come si ricava

La preparazione della farina è la stessa di altri legumi come ceci, fagioli, fave o lupini: una apposita mola divide il seme dal rivestimento fibroso e, appositi buratti, separano il tegumento, germe e farina di lavorazione. Ciò che si ottiene è una polvere di colore bianco giallastro o verdastro dall’intenso sapore di legumi e dal tipico odore che vanta una notevole capacità igroscopica, cioè di assorbire l’umidità atmosferica.

Cosa contiene

La farina estratta dai piselli contiene tutte le caratteristiche di questo legume. In breve possiamo dire che 100 grammi di farina contiene circa:

  • 12% di acqua
  • 24% di proteine
  • 57% di carboidrati
  • grassi
  • cellulosa
  • minerali tra cui potassio, fosforo, calcio, ferro..
  • vitamine A-C-B-J-K- PP
  • antiossidanti come la luteina e zeaxantina, betacarotene e folati
  • fibre

Ogni 100 grammi di farina corrisponde a circa 336 kcalorie

Cosa non contiene

La farina di piselli non contiene glutine.
L’indice glicemico è 69.

Farina di piselli: proprietà nutritive

La caratteristica principale dei piselli è quella di essere leggeri e facilmente digeribili, più degli altri legumi utilizzati per realizzare farine come ad esempio ceci e fave.

I piselli sono ricchi di fibra insolubile che favorisce il transito intestinale e la digestione, stimolando la formazione e l’espulsione delle feci.

La farina ricavata dai piselli è consigliata:

  • in caso di stitichezza
  • per arricchire la flora intestinale
  • per evitare coliti e sindrome del colon irritabile

L’alto contenuto di fibra favorisce anche il senso di sazietà, ottimo per chi segue una dieta per perdere peso.

Le calorie contenute in questa farina di legumi derivano dai carboidrati presenti in quantità: è un ottimo alimento per celiaci.

Non mancano le proteine ed è consigliata per chi segue una dieta rigorosa come quella vegana.

La quantità di inulina e pectina presente nella farina di piselli permette di:

  • tenere sotto controllo il colesterolo
  • moderare l’indice glicemico
  • favorire il transito intestinale
  • svolgere azione probiotica

Farina di piselli fai da te

Per preparare una farina di piselli a casa sarà sufficiente procurarsi i piselli secchi e avere un mixer potente

Come le altre farine di legumi anche questa si può comodamente preparare a casa ed è ottima. I semi si comprano facilmente sia in supermercati ben forniti che in negozi di alimenti e ortofrutta. Sceglieteli già decorticati.

I semi secchi di piselli vanno macinati nel mixer fino ad ottenere una polvere più o meno raffinata, a proprio piacere.

Come si conserva

Conservare la farina così ottenuta in un vasetto di vetro ben chiuso e possibilmente tenuto al buio e al fresco: la luce infatti accelera il deterioramento di ogni tipo di farina. Va ricordato che le farine raffinate possono durare più delle farine integrali che contengono ancora la buccia, quindi è preferibile utilizzare i piselli decorticati se si pensa di non usare subito la quantità di farina prodotta.

  • Conservarla per circa 1 mese in dispensa.
  • Per conservare più a lungo tenerla in frigorifero o in congelatore.

Attenzione. Se la farina è andata a male si nota dal colore che cambia leggermente e anche dall’odore che diventa più acido. Se il colore in superficie è cambiato probabilmente si sono già formati gli insetti della farina.

Farina di piselli fai da te con i baccelli

I piselli freschi sono acquistabili in primavera e sono davvero una delizia. Certo gran parte del pisello fresco finisce nella spazzatura perché il baccello non viene utilizzato in cucina.

L’idea è quella di riutilizzare anche i baccelli. Come? Preparando una farina di baccelli.

La preparazione è semplice:

  • sgranare i piselli e dividere il seme dal baccello
  • lavare bene i baccelli e asciugarli
  • posizionarli su una teglia e lasciarli ad essiccare al sole per il tempo necessario
  • una volta secchi metterli nel mixer e realizzare la polvere.

Farina di piselli: usi in cucina

La farina di piselli viene utilizzata in cucina soprattutto nella preparazione di zuppe, minestre e torte salate, pane e pizza, varie ricette vegane e anche alcuni dolci insieme ad altre farine.

L’utilizzo più comune è nella panificazione di pane e pizze insieme ad altre farine come quella di ceci o lenticchie.

Un’altra applicazione diffusa è la pasta: il prodotto che si ottiene è perfetto per celiaci è buono, ha una buona consistenza ed è in grado di tenere bene la cottura

Vediamo insieme alcune originali e semplici ricette con farina di piselli.

Farinata di piselli

La farinata di piselli è molto apprezzata come alternativa alla più diffusa farinata di ceci. Facile da preparare e ottima ricetta vegana e gluten free.

Ingredienti

  • acqua
  • 200 g di farina di piselli
  • di sale
  • un cucchiaio d’olio di oliva

Preparazione:

  • Cominciare a impastare la farina aggiungendo a poco a poco l’acqua fino a ottenere una crema liscia e omogenea.
  • Lasciare a riposare per circa 5/6 ore.
  • Scaldare il forno a 220 gradi. Quindi versare in una teglia da forno e a piacere condire con olio e pepe. Cuocere per 20 minuti.

Pancake salati

I pancake di farine di legumi sono una buona alternativa a quelli di cereali. Si possono fare sia dolci sia salati. Ricetta per chi soffre di celiachia ma ottima per tutti.

Ingredienti

  • 250 g di farina di piselli
  • 3 uova
  • 50-100 ml Latte
  • 1 cucchiaio di semi misti ( zucca, di girasole e di papavero)
  • 1 bustina di lievito naturale cremor tartaro
  • 3 cucchiai di olio evo
  • sale

Preparazione:

  • Separate i tuorli dagli albumi delle uova e setacciate la farina con il lievito naturale.
  • Aggiungere i tuorli e l’olio e mescolare bene con un cucchiaio versando piano piano il latte. Amalgamare fino ad ottenere un impasto compatto.
  • Montare a neve gli albumi e unirli all’impasto, aggiungere i semi vari. Versare il composto negli stampini per plumcake e mettere in forno preriscaldato a 160 gradi per poco più di 30 minuti.
  • Sfornare, lasciare a raffreddare per 10 minuti e servire.

Bistecche vegane

Ingredienti

  • 300-310 ml di acqua
  • 200 gr di glutine di frumento
  • 100 gr di farina di piselli
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere e semi di coriandolo in polvere
  • 1 cucchiaio di pomodori secchi in polvere
  • pepe bianco a piacere
  • noce moscata
  • olio evo

Preparazione:

  • Preparare un brodo vegetale  a proprio piacere con verdure e spezie a scelta. Miscelare intanto le farine di glutine e piselli e le spezie e la polvere ricavata dai pomodori secchi macinati finemente.
  • Continuare ad impastare unendo pian piano l’acqua fino ad ottenere un composto corposo.
  • Impastare e poi spianare sulla spianatoia e ricavare la forma preferita di bistecca ognuna di circa 100-200 grammi senza esagerare perché  la cottura le farà crescere di dimensione. Spennellare con un po’ di olio.
  • Le bistecche sono pronte per essere cotte nel brodo vegetale bollente. Bastano circa 30 minuti. Servire calda con una strofinata di pepe e noce moscata.

Torta di farina piselli e ricotta

Ingredienti

  • 250 g farina di piselli
  • 300 g ricotta fresca
  • 200 g  zucchero
  • 50 g cacao
  • 3 uova
  • 1 bustina lievito

Preparazione:

  • In una ciotola versare la farina, il lievito e 150 gr di zucchero. Mescolare bene e aggiungere i tuorli. Continuare ad amalgamare l’impasto e piano piano aggiungere la ricotta. A questo punto il composto diventerà più morbido.
  • Dividere il composto in due ciotole: in una di questa aggiungere i 50 grammi rimasti di zucchero e il cacao, mentre nell’altra aggiungere gli albumi montati a neve. Risultano così pronti due composti: uno chiaro e uno marrone.
  • Scaldare il forno a 180 gradi e mettere nella teglia con olio e farina prima la parte chiara e poi la parte marrone.  Mettere in forno per 30.

Altre farine alternative da scoprire

Ti segnaliamo anche questi articoli relativi ad altre farine alternative:

Outbrain
Share
Published by
ScriBio

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.