Notizie

Forum sulla Sostenibilità di Cuneo: lavorare 20 ore per salvarci?

Eric Assadourian, scienziato Americano del Worldwatch Institute nel suo intervento al Forum sulla Sostenibilità di Cuneo ha esposto una tesi molto interessante:

Forum sulla Sostenibilità di Cuneo: lavorare 20 ore per salvarci?
  • se vogliamo sopravvivere al consumismo dobbiamo ridurre le ore di lavoro dalle 40 a settimana a 20 ore e riprenderci i ritmi del quotidiano ormai dimenticati.

Lavorare solo 20 ore secondo Eric Assadourian comporta inevitabilmente rinunce anche forti sullo stile di vita, meno SUV, meno vacanze, meno cose superflue ma alla fine se ci ci pensa davvero sono tutti palliativi per sfuggire ad uno stress logorante che proprio il lavoro stesso ci causa, siamo forse tutti in un grande ingranaggio che ci sta per stritolare?

E’ un circolo vizioso, più lavori, più consumi e come si diceva negli anni 70 più “crepi

Che ne pensate? in Francia le 35 ore sono state fallimentari e ritirate lentamente, da noi in realtà in città come Milano o Roma le ore di lavoro altro che 40 sono 50, 60 e anche più.

Forse una via di mezzo sarebbe già un buon compromesso, rispettare veramente le 40 ore sarebbe già sufficiente?

Mi interessa sapere come la pensate, sempre  con educazione ovviamente…

Articoli correlati

Un commento

  1. Finalmente qualcuno che cerca di farci aprire gli occhi! Sarebbe bello lavorare il giusto ed avere il tempo di coltivare i propri interessi, stare con le persone che amiamo, educare i figli, godere del ciclo della natura, imparare ad essere più uomini.
    Viamo in un meccanismo falso che ci porta a stare male con noi stessi e con glia altri, a non capire che la vita, le amicizie, gli amori… anche quello non possono essere di tipo consumistico. Non voglio essere moralista, ma davvero…. dove pensiamo di arrivare noi nuova generazione con questo stile di vita che ci sta trasformando in robot.?! Io credo che sia importante lavorare, tutti possiamo offrire la nostra professionalità e la nostra passione, ma credo anche che gli uomini debbano poter avere il tempo di conoscere sè stessi, di poter condividere e fare realmente ciò che desiderano in certi momenti della giornata. Ho sempre più la sensazione che siamo tutti oppressi da un sistema economico e sociale che ci costringe a consumare ad avere per poter dimostrare di essere… io non ci credo…. e non ci crederò mai, impariamo ad essere per poter avere…, poter avere qualcosa di più prezioso, di tante cianfrusaglie inutili.Io ho solo 26 anni tanta voglia di vivere e di contribuire su questa terra ad essere energia… energia positiva però…. Non voglio essere un risorsa per alimentare un sistema inutile e malato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button