Notizie

Gartenkultur, ovvero come ti trasformo un libro in un vaso con relativa piantina

Non c’è limite alla voglia di ‘green’ e oggi anche la cultura ci dà una mano in questo senso. Avete presente quelle pile di vecchi libri polverosi che spesso si accumulano in casa e rimangono lì, in attesa di essere regalati, gettati o usati al massimo come ferma-carte?

Gartenkultur, ovvero come ti trasformo un libro in un vaso con relativa piantina

Da oggi quei libri possono trasformasi in bellissime ‘culle’ per le nostre piantine e arredare casa con stile, originalità e un tocco di design grazie a Gartenkultur, il curioso ‘progetto’ sviluppato da un gruppo di giovani artisti italiani nato con l’obiettivo di riutilizzare la carta in maniera utile e creativa. È in questo modo che la carta, nata dal seme di una pianta, chiude il suo ciclo di vita rimettendosi a servizio della natura, ritornando, in un certo senso, alla sua funzione primordiale, e diventa vaso in cui alloggiare piante, fiori e alberelli.

Lo speciale libro firmato Gartenkultur è trattato, pagina dopo pagina, con un materiale isolante che garantisce la perfetta impermeabilità della carta durante l’annaffiatura. Il libro, opportunamente forato per ospitare le piantine, può essere personalizzato nei modi più svariati, diventando così un’originale idea regalo oltre che un complemento d’arredo fuori dal comune.

Bello, ecologico ed evocativo, il concept Gartenkultur salva dal macero i nostri libri trasformandoli nel grembo di una nuova vita, ‘riabilitando’ la loro essenza vegetale in qualcosa che cresce e vive con radici ben ancorate alle pagine della cultura.

I prodotti Gartenkultur sono già disponibili in alcuni negozi di Milano, Lodi e Crema, ma saranno presto commercializzati attraverso il sito www.gartenkultur.it.

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button