Giappone: radioattività in crescita a seguito della nuova esplosione

di Tennyson del 15 Marzo 2011

Non accenna a migliorare la situazione in Giappone e i timori che la situazione precipiti alla centrale nucleare di Fukushima sono sempre più forti.

Giappone: radioattività in crescita a seguito della nuova esplosione

Una notizia di pochi minuti fa da Reuters via Twitter riporta due falle di 8 metri di diametro nell’edificio numero 4 alla centrale di Fukushima, a seguito dell’ultima esplosione.

Il rischio di una fusione – se non già in corso – non può essere escluso anche a detta della stessa Tepco e i livelli di radioattività sono in crescita.

Il Premier Naoto Kan, che si è fatto carico del comando delle operazioni, ha ufficialmente dichiarato che è stata rilevata la presenza di un livello di radiazioni nocive per la salute nel raggio di 30km da Fukushima e che quindi verrà effettuato un nuovo sfollamento.
Un aumento del livello di radiazioni si è registrato anche a Tokyo.

Attualmente i venti stanno spingendo la nube radioattiva verso l’Oceano e non verso zone abitate, ma è una buona notizia fino ad un certo punto, visto che sostanze radioattive entreranno nella catena alimentare.

Davvero un brutto film che sta mettendo alla prova i nervi dello stoico popolo Giapponese.

{ 1 comment… read it below or add one }

sbirulino.. maggio 10, 2011 @ 9:04 pm

salve
come dichiara green peace il disastro pone come quello in russia
ma non spiega che avendo piu centrali una accanto all’altra
tutto pone calcolo ” 1+1+1+1+1+1+1 = che non fa sette ” reattori ”
ma con il nucleare pone da un minimo di 1×100 a un limite di = 1×100.000

oggi ogni ora in tutta l’area contaminata circa esce ogni ora = s.I. 10.000
se si continua a non far nulla il tutto infine sarà = s.I. 100.000

cordiali saluti
da
sbirulino..

Rispondi

Leave a Comment