Notizie

Giappone: radioattività in crescita a seguito della nuova esplosione

Non accenna a migliorare la situazione in Giappone e i timori che la situazione precipiti alla centrale nucleare di Fukushima sono sempre più forti.

Giappone: radioattività in crescita a seguito della nuova esplosione

Una notizia di pochi minuti fa da Reuters via Twitter riporta due falle di 8 metri di diametro nell’edificio numero 4 alla centrale di Fukushima, a seguito dell’ultima esplosione.

Il rischio di una fusione – se non già in corso – non può essere escluso anche a detta della stessa Tepco e i livelli di radioattività sono in crescita.

Il Premier Naoto Kan, che si è fatto carico del comando delle operazioni, ha ufficialmente dichiarato che è stata rilevata la presenza di un livello di radiazioni nocive per la salute nel raggio di 30km da Fukushima e che quindi verrà effettuato un nuovo sfollamento.
Un aumento del livello di radiazioni si è registrato anche a Tokyo.

Attualmente i venti stanno spingendo la nube radioattiva verso l’Oceano e non verso zone abitate, ma è una buona notizia fino ad un certo punto, visto che sostanze radioattive entreranno nella catena alimentare.

Davvero un brutto film che sta mettendo alla prova i nervi dello stoico popolo Giapponese.

Articoli correlati

Un commento

  1. salve
    come dichiara green peace il disastro pone come quello in russia
    ma non spiega che avendo piu centrali una accanto all’altra
    tutto pone calcolo ” 1+1+1+1+1+1+1 = che non fa sette ” reattori ”
    ma con il nucleare pone da un minimo di 1×100 a un limite di = 1×100.000

    oggi ogni ora in tutta l’area contaminata circa esce ogni ora = s.I. 10.000
    se si continua a non far nulla il tutto infine sarà = s.I. 100.000

    cordiali saluti
    da
    sbirulino..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close