I lavori dell’orto nel mese di marzo

di Marta del 1 marzo 2011

L’estate è ancora lontana ma per avere un buon raccolto bisogna necessariamente seminare tra marzo e aprile, e farlo accuratamente. Questo mese risulta imprevedibile sotto l’aspetto atmosferico, se si semina troppo in anticipo e giungono cali improvvisi di temperature o piogge eccessive si rischia di perdere l’intero raccolto.

Ecco perché è proprio in questo periodo che il lavoro nei campi diventa più duro. Il terreno va preparato bene, ed è  bene sapere che un terreno bagnatonon lavorato a dovere nei mesi precedenti non può essere utilizzato subito per le semine, occorre procedere a rinvangarlo ed aspettare che si asciughi. In caso contrario il suolo troppo compatto non arieggia impedendo alle radici dei semi di svilupparsi in maniera ottimale.

La scelta dei semi è importantissima, quasi quanto la concimazione del terreno. Per questo motivo vi consigliamo di scegliere semi biologici e che non abbiano subito trattamenti farmacologici. Anche l’indicazione ‘no OGM‘ è importante, qualora non si voglia mangiare organismi geneticamente modificati. Ponete poi attenzione alle confezioni di semi, controllando che siano integre e che non riportino muffe o umidità e soprattutto che l’anno di riferimento sia quello appena trascorso.

Nel corso del mese di marzo, se ci si trova in una zona con temperature più miti, è possibile iniziare la semina di piselli, prezzemolo, carote, cicoria e cavoli estivi, lattughe a cappuccio oltre che patate e rucola. Condizione essenziale è di porre la massima cura coprendo il tutto con un telo di tessuto per proteggerli in caso di piogge abbondanti o cali di temperatura.

Sempre in coltura protetta, è possibile seminare basilico, cetrioli, cocomeri, melanzane, pomodori, zucca e zucchine oltre che trapiantare aglio, cavolo cappuccio, cipolle e lattuga. Verso la fine del mese è il momento della semina a pieno campo degli ortaggi. Nel frattempo li terremo in dimora sotto un telo o in una piccola serra.

Per quanto riguarda invece le piante da giardino e le piante d’ appartamento, verso la fine di marzo vanno piantati i bulbi che fioriranno in estate. Il modo per piantarli è davvero semplice. Prendere il bulbo, fare una buca profonda almeno il doppio rispetto alla sua grandezza e piantatelo ad una distanza di almeno 10 cm uno dall’altro.

Annaffiate bene e proteggerete il bulbo evitando l’esposizione in zone molto fredde. Se tutto è fatto come si deve, dal bulbo nascerà uno splendido fiore. In caso contrario una visitina da un fioraio ci farà lo stesso felici.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment