Google l’azienda più green nell’IT secondo Greenpeace

di Manlio del 9 febbraio 2012

La scorsa settimana Greenpeace ha reso pubblica la nuova graduatoria del Cool IT leaderboard Report, la speciale classifica di sostenibilità ambientale che riguarda le imprese hi-tech.

Google l’azienda più green nell’IT secondo Greenpeace

Nella classifica Greenpeace considera una molteplicità di parametri, tra cui il più importante è l’utilizzo che le varie imprese fanno della tecnologia per ridurre le emissioni di gas serra.

Nell’edizione di Febbraio 2012 del Cool IT leaderboard la grossa novità è la prima piazza conquistata da Google: il gigante della search ha ottenuto un punteggio di 53 (su 100), seguita da Cisco (49), Ericsson (48) e Fujitsu (48).

Ma quali sono le ragioni per cui il gigante della search è stato premiato? Google – che, ricordiamolo, per mandare avanti la sua gigantesca infrastruttura consuma la stessa energia elettrica di una città di 200mila abitanti – ha infatti scalato la bellezza di 7 posizioni rispetto all’anno scorso: merito dei massicci investimenti (quasi un miliardo di dollari) effettuati nei vari settori dell’energia pulita, di cui troviamo alcuni esempi di seguito:

Brutta caduta, invece, di IBM, terza l’anno scorso e nona nell’edizione di quest’anno.

Per la classifica completa: link

Approfondisci:
Google Energy: alle radici della strategia green di Google

Outbrain

{ 1 comment… read it below or add one }

Piero Iannelli febbraio 9, 2012 alle 9:46 am

Mi spiace che GOOGLE non ha risposto come FACEBOOK a questo riconoscimento :

“GRENNPEACE” pensasse anche ai SUOI servers alimentati da una CENTRALE A CARBONE in Virginia!!”.. il data center che Greenpeace ha affittato in Virginia per alimentare il server per il suo sito va al 46% a carbone, 41% nucleare, 8% gas naturale e solo il restante 4% circa va a rinnovabili.

Da che pulpito viene la predica?

http://www.ecologiae.com/greenpeace-facebook-carbone/21407/

Rispondi

Leave a Comment