Categories: Ambiente

Guida alla scelta dell’albero di Natale nel rispetto dell’ambiente

E’ stato pubblicato dalla Coldiretti una interessante guida per una responsabile scelta dell’albero di Natale. come ogni anno infatti si registra uno “scontro” tra i sostenitori dell’albero in plastica e tra quelli che sostengono l’acquisto di alberi veri.

Secondo Coldiretti però è meglio orientarsi verso l’acquisto di alberi veri in quanto gli alberi finti, principalmente prodotti in Asia, registrano un consumo energetico più elevato. La loro produzione infatti, avviene attraverso l’utilizzo di materiali che contengono: leghe metalliche e plastiche come il PVC ed il PET. Inoltre va tenuto conto delle emissioni generate dal trasporto e dallo smaltimento, senza dimenticare che se dispersi nel’ambiente gli alberi di Natale finti impiegano oltre 200 anni prima di degradarsi.

Invece gli alberi di Natale cresciuti nei vivai necessitano si di fertilizzanti e lavorazioni meccaniche, ma al tempo stesso assorbono CO2 ad effetto serra.

La soluzione migliore quindi sembrerebbe quella di orientarsi sull’acquisto di un vero albero di Natale, proveniente da vivai italiani, che garantiscono un trasporto più breve e un minore inquinamento.

Quindi se decidete di acquistare un albero di Natale vero ecco i consigli da seguire.
– Iniziamo con il dire che è importante procedere all’acquisto dell’albero di Natale con qualche giorno di anticipo rispetto al momento dell’addobbo. Questo aiuterà la pianta ad ambientarsi al nuovo ambiente e a distenere per bene i suoi rami.

– La sua grandezza deve essere propozionale alla nostra casa e ricordiamo sempre che non esiste l’albero perfetto, ogni albero avrà sempre un lato meno ricco degli altri.

– Giunti a casa posizionare l’albero di Natale in un luogo luminoso, fresco, lontano da fonti di calore e riparato da correnti d’aria.

Non appesantite i rami con addobbi troppo pesanti e non spruzziamo neve artificiale o coloranti.

– Mantenete la terra del vaso umida senza però esagerare.

– Al termine del periodo natalizio, è possibile piantare l’albero in giardino oppure rivolgetevi ai centri di recupero (rivenditori, Comune, Corpo forestale dello Stato) che provvederanno a ripiantare il vostro albero di Natale.

Non mi resta che augurarvi una buona e saggia scelta di albero di Natale

Outbrain

Share
Published by
Marco

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.