Auto

Honda Fit EV: il cavallo di battaglia Honda nel segmento delle auto elettriche

All’ultimo Auto Show di Los Angeles è stato presentato tra i vari modelli, anche quello della nuova Fit EV della Honda. A differenza della Fit benzina che è presente sul mercato da diversi anni, la Honda Fit EV  è il primo modello esclusivamente elettrico di casa Honda con una batteria al litio di 20kWh di potenza. Essa viene ricaricata in sole tre ore ed ha un’autonomia di circa 150 Km.

Honda Fit EV: il cavallo di battaglia Honda nel segmento delle auto elettriche

FOTO: guarda le immagini dell’Honda Fit EV

Pertanto, come tutte le auto elettriche, è adatta soprattutto per la città o per distanze abbastanza brevi. Per quanto concerne il motore, è lo stesso della Honda FCX Clarity e raggiunge i 200 km/h.

Conta inoltre 5 posti, 3 modalità di guida, e un’applicazione smart phone che permette il costante controllo sul livello della batteria.

Ma come sempre, noi di Tuttogreen lasciamo la parola alle immagini: FOTO: guarda le immagini dell’Honda Fit EV

La Fit EV vista da dietro e di lato

vista anteriore Honda Fit EV
vista anteriore Honda Fit EV

 

vista posteriore Honda Fit EV
vista posteriore Honda Fit EV

 

Gli interni dell’Honda Fit EV:

Gli interni dell'Honda Fit EV
Gli interni dell'Honda Fit EV

Le tre modalità di guida dell’Honda Fit EV:

Honda Fit EV: le tre modalità di guida
Honda Fit EV: le tre modalità di guida

Il controllo batteria dell’Honda Fit EV

Honda Fit EV: il controllo Batteria
Honda Fit EV: il controllo Batteria


Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Un commento

  1. la frase:”Pertanto, come tutte le auto elettriche, è adatta soprattutto per la città o per distanze abbastanza brevi2 presuppone che l’auto elettrica possa essere solo una seconda auto…NON E’ COSI.
    le auto pure elettriche , forse si…ma difatti la vera e responsabile promozione di auto elettriche, dovrebbe essere basata su auto che in elettrico danno autonomia anche ridotta (3-5kWh storage) e 20-40 km di autonomia…
    MA EQIPAGGIATI CON UN RANGE EXTENDER , ovvero un ibrido con schema EREV.
    che comunque recupera energia di frenata, facendo andare la media in combustibile >50gr CO2/km
    ma allo stesso tempo di avere una auto plugin elettrica per percorsi brevi (20-40km)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close