Honda, una ibrida plug-in e nuovi piani strategici per una mobilità sostenibile

di Manlio del 21 Luglio 2010

Dopo Nissan-Renault, BMW, Audi, Lexus, Mitsubishi, Ford, anche un altro importante carmaker, Honda, svela i suoi piani strategici per la mobilità sostenibile di prossima generazione, dove auto elettriche ed ibride saranno importanti pedine, ma non le uniche, per raccogliere le nuove sfide di mercato.

Honda, una ibrida plug-in e nuovi piani strategici per una mobilità sostenibile

Takanobu Ito (nella foto), AD di Honda, secondo produttore per dimensioni in Giappone, ha esposto ieri la sua visione per il prossimo decennio: un decennio dove Honda avrà l’obiettivo strategico di sfornare prodotti e soluzioni integrate a prezzi accessibili con il meglio delle nuove tecnologie green, permettendo una significativa riduzione delle emissioni di CO2.

In quest’occasione, Honda ha annunciato che nel 2012, quindi nello stesso anno in cui Toyota lancerà la Toyota Prius Plug-In, Honda rilascerà sul mercato la sua prima auto ibrida plug-in a zero emissioni. Questa nuova Honda ibrida plug-in sarà lanciata inizialmente in Giappone e Nordamerica e, sebbene Takanobu Ito non abbia fornito grossi dettagli sulle sue caratteristiche, qualche cosa è già possibile immaginarsi: probabilmente la nuova Honda ibrida plug-in sarà sviluppata sulla base della Accord e sarà un veicolo di taglia medio-grande.

Accanto ai piani per l’auto ibrida, Honda porterà avanti anche i piani per l’auto elettrica pura, una classica “commuter car” e i piani di lungo termine per l’auto a idrogeno: nell’occasione Honda ha infatti ribadito i propri impegni anche ai fini della costruzione della rete di distribuzione dell’idrogeno necessaria ai rifornimenti.

Nel breve, comunque, il grosso degli sforzi di Honda saranno concentrati sull’ibrido tradizionale, con la nuova Jazz Hybrid, che sarà lanciata in autunno in Giappone e nel 2011 in Europa e la Civic Hybrid, che seguirà un paio d’anni più tardi.

Ma è la visione per il prossimo decennio dove l’AD di Honda ha fornito gli spunti più suggestivi. Grande enfasi è stata dedicata all’attenzione con cui Honda guarderà ai mercati dei cosiddetti paesi emergenti: quindi anche una nuova gamma di scooter elettrici e biciclette elettriche. Queste ultime mostrano in particolare sul mercato cinese un trend di crescita spettacolare e Honda lancerà una nuova bici elettrica già l’anno prossimo per posizionarsi in questo mercato.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment