I nostri gadget più preziosi saranno protetti da una eco-guaina sottilissima e trasparente

di Arianna Zizzi del 7 maggio 2012

A chi non è capitato almeno una volta nella vita di aver fatto cadere una bevanda mentre si lavorava al computer? O ancora, a chi non è capitato di aver utilizzato il cellulare all’aperto durante le intemperie? A qualcuno sarà capitato anche di farlo cadere in bagno o in una pozzanghera! Tutto ciò, la maggior parte delle volte, si è risolto con il guasto irrimediabile dell’oggetto a causa di un cortocircuito.

I nostri gadget più preziosi saranno protetti da una eco-guaina sottilissima e trasparente

Oggi, tale inconveniente, può essere ovviato grazie ad un oggetto, brevettato da una società californiana, chiamato Liquipel. Si tratta di una eco-guaina idrofoba mille volte più sottile di un capello umano che consente di impermeabilizzare totalmente l’oggetto, proteggendolo dall’esposizione ai liquidi.

Tale rivestimento appare del tutto invisibile e di conseguenza non modifica l’aspetto e le caratteristiche dell’oggetto. Anche le prestazioni elettroniche non sembrano modificate in alcun modo. Liquipel appare così innovativo ed utile tanto che risulta essere un finalista dell’Edison Awards per il 2012.

Attualmente il prodotto è ancora in fase di sviluppo e l’unico modo per applicarlo – in maniera sperimentale – sui nostri oggetti elettronici è quello di richiederlo direttamente all’industria produttrice che ne provvederà all’invio. Vedremo presto se tale tecnologia potrà essere immessa sul mercato a grande scala e applicata in maniera standard su qualsiasi oggetto elettronico.

In tema di gadget futuristici ed ecologici, leggi anche:

Osserviamo, nel video che segue, come funziona Liquipel:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment