Notizie

IKEA lancia la bulb box, la scatola per riciclare lampadine a risparmio energetico

Altra bella iniziativa green del colosso svedese dell’arredamento IKEA, che ha inaugurato un processo per facilitare il riciclo ed il recupero delle lampadine a risparmio energetico non più funzionanti.

IKEA lancia la bulb box, la scatola per riciclare lampadine a risparmio energetico

Il progetto, ideato da IKEA, WWF Italia e dal consorzio RAEE Ecolight, prevede che i consumatori possano ritirare presso i punti vendita IKEA questa Bulb box, una scatola dove raccogliere le lampadine a basso consumo energetico che ormai non funzionano più e riconsegnarla nei negozi IKEA.
Qui le lampadine a risparmio energetico saranno avviate verso un corretto percorso di smaltimento e recupero a cura del consorzio Ecolight. Per ogni scatola consegnata, IKEA donerà al WWF un euro per i suoi progetti di conservazione e, infine, in cambio della Bulb box, IKEA consegnerà ai suoi clienti IKEA Family un buono per una confezione di tre lampadine a basso consumo “Sparsam E27” da 11W.

Non è la prima volta che IKEA, che è ovviamente sotto l’occhio del ciclone come tutte le multinazionali per la sostenibilità del suo business ed in particolare per l’enorme impatto ambientale del suo modello cash&carry, lancia prodotti o iniziative eco-friendly: in primo luogo il bando lungo tutta la filiera produttiva – avvenuto diversi anni fa – di tutti quei materiali potenzialmente dannosi per la salute dei lavoratori e comunemente usati nell’industria dell’arredamento, ma anche cose più simboliche quali l’apertura dello sportello energia di Legambiente presso il punto vendita di Ancona o il lancio della lampada ad energia solare Sunnan o il fatto che il caffè servito presso i punti di ristoro provenga esclusivamente da coltivazioni equo-solidali.

IKEA dimostra ancora una volta di essere una di quelle multinazionali che ha capito che a sviluppare una strategia di responsabilità sociale ed ambientale ci sono solo vantaggi. Voi che ne dite?

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close