Il primo “cat café” apre a Vienna

di Elle del 13 giugno 2012

Importando la tradizione giapponese, ora anche in una città europea come Vienna è possibile trovare animali da compagnia all’interno di un bar. Si tratta del Café Neko (parola giapponese che significa, appunto, ‘gatto’), un luogo di ristoro in cui poter contare sulla presenza degli amici felini.

Il primo “cat café” apre a Vienna

Nel centro storico della capitale asburgica (in Blumenstockgasse 5) gli avventori del primo cat café europeo potranno fare la conoscenza di Moritz, Luca, Haru, Momo, Sonia e Thomas, le 6 attrazioni feline del locale di Takako Ishimitsu, guarda caso un giapponese. Quest’ultimo ha dovuto negoziare per ben tre anni con le rigide autorità cittadine per questioni di igiene, al fine di ottenere l’autorizzazione ad aprire il caffé.

VAI alla nostra guida ai bar e locali bio d’Italia

I gatti sono stati presi da un gattile e hanno trovato nel bar viennese una nuova casa dove vivere con altri simili ed a contatto con i clienti “umani” del locale.

Bisogna anche dire che in Giappone, dove la tradizione dei bar con animali da compagnia è piuttosto diffusa, qualcuno storce il naso di fronte all’eccesso di stress che i pet potrebbero subire a causa di qualche carezza di troppo. In realtà l’esperienza giapponese rischia di avere vita breve a causa di nuove normative più stringenti in merito all’esibizione pubblica di animali vietata dopo le 8 di sera.

Ma questo al momento non riguarda il locale viennese, che ci auguriamo assicuri le migliori condizioni di vita ai suoi ospiti a quattro zampe e faccia godere della loro silenziosa ma piacevole compagnia anche gli avventori.

Leggi anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment