Notizie

Impianto fotovoltaico in comodato d’uso: SoleMio del gruppo Sorgenia

Se siete un privato o un’azienda e volete poter usufruire in comodato d’uso di un impianto fotovoltaico senza sostenere investimenti vi segnaliamo l’offerta Solemio del gruppo Sorgenia.

Impianto fotovoltaico in comodato d’uso: SoleMio del gruppo Sorgenia

L’iniziativa  “SoleMio” è dedicata infatti sia ai privati che alle aziende: Il Gruppo Sorgenia offrirà a chi ne farà richiesta un impianto fotovoltaico in comodato d’uso per 20 anni, trascorsi i quali esso rimarrà comunque di proprietà del richiedente.

FOCUS: scopri anche Roof It,  il tetto in affitto per fotovoltaico da Enfinity

Un’offerta davvero vantaggiosa che permetterà ai cittadini che ne usufruiranno di risparmiare fino al 50% sul costo dell’energia elettrica, con un occhio di riguardo all’ambiente grazie all’eliminazione di emissioni pari a meno 1600Kg di CO2.

Anche le aziende beneficiarie diventeranno produttrici di energia pulita, risparmiando almeno 4000 Kg di CO2 all’atmosfera e tagliando il 50%dei costi dalla bolletta energetica.

Al momento in cui scriviamo l’offerta SoleMio di Sorgenia è attiva solo in alcune provincie Italiane, le potete trovare sul sito SoleMio.

Per maggiori informazioni sull’offerta Sole Mio Sorgenia:

  • www.sorgeniasolemio.it
  • Numero verde: 800.920.920

Altri articoli interessanti sul tema del fotovoltaico domestico:

Articoli correlati

3 Commenti

  1. signori della sorgeniasolemio circa un mese fà vi avevo chiesto informazioni per poter installare un impianto fotovoltaico di 4,5 kwp sul mio tetto (in comodato d’uso) ma non ho mai ricevuto risposta perchè? io sono ancora iteressato se per voi va bene fatemi sapere al piu’ presto io nel frattempo rifaccio domanda sul vostro sito questi sono i miei recapiti telefonici 06/91491441 cell.3475375958 distinti saluti

  2. Buona sera Roberto,
    è anzitutto opportuno ed importante sottolineare che i pannelli fotovoltaici non sono inquinanti e che, quindi, normalmente, più che di smaltimento si parla di recupero o di disposizione finale, i cui costi eventuali sono analoghi a quelli che oggi si sostengono per smaltire un frigorifero o una lavatrice (addirittura pari a zero in alcuni Comuni come, ad esempio, quello di Milano, in cui è l’azienda incaricata di gestire i rifiuti urbani a passare a recuperarli direttamente sotto casa).
    Il contratto SoleMio prevede di base che, allo scadere del 20° anno di comodato d’uso, l’impianto diventi, a costo zero, di proprietà dell’intestatario dell’immobile sul quale è stato installato.
    A questo punto, il proprietario si occuperà dello smontaggio e della disposizione finale dei pannelli nel momento in cui deciderà di farlo, tenendo conto che l’impianto è in grado di produrre energia per ulteriori 10-15 anni oltre il ventesimo, a totale vantaggio del cliente.
    Esistono comunque due opzioni alternative di cui è possibile avvalersi: la prima di queste consiste nell’estendere la durata del contratto di ulteriori 5 anni, al termine dei quali Sorgenia si occuperà di smontare i pannelli a proprie spese; la seconda consiste invece nel richiedere a Sorgenia lo smontaggio dei pannelli al 20° anno, riconoscendole i costi di smontaggio indicati in contratto per questa particolare eventualità.

    Per qualsiasi altro dubbio o richiesta dovesse avere, non esiti a contattarci al nostro Numero Verde 800.920.920, oppure visiti il nostro sito dedicato http://www.sorgeniasolemio.it/.
    Grazie,
    cordiali saluti.

  3. L’iniziativa sembra ottima, il problema sta nello smaltimento. Questo sarà tutto a carico nostro perchè diventeremo proprietari dei pannelli dopo 20 anni. Ora ho letto poco il sito Sorgenia, ma non so se vi è specificato come possono essere smaltiti e a quali costi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close