In viaggio a piedi con il Progetto “Puglia in movimento lento”

di Elle del 21 marzo 2011

Dopo l’esperienza pilota del 2010, i camminatori lenti propongono un nuovo itinerario di viaggio a piedi dal 3 aprile al 16 giugno per le sei province della Puglia.

Promotrice di questo progetto, all’interno del programma “Crea-attiva-mente” della Regione, é l’associazione Oikos sostenibile, che si occupa di attività di animazione socio-culturale finalizzate alla sensibilizzazione dei cittadini su temi quali la sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Quest’anno l’iniziativa, che inizialmente ha preso l’avvio dal Salento, si è allargata su tutta la regione pugliese, proponendo una serie di tappe, partite dalla provincia di Lecce il 3 e 4 aprile per arrivare alla tappa finale di Foggia e dintorni il 16 giugno, passando per gli steps intermedi delle province di Brindisi, Taranto, Bari e Barletta.

Ogni itinerario è stato studiato dal gruppo più attivo dell’associazione, che vede Katia Manca come principale promotrice del  progetto, in collaborazione con associazioni, Comuni, aziende, movimenti o privati cittadini di ciascuna località interessata. Gli abitanti del posto, infatti, potranno unirsi a questo viaggio insieme a musicisti, esperti del territorio e di turismo.

Un’ulteriore particolarità di questo evento è l’individuazione dei percorsi tramite l’osservazione del ciclo solare armonizzato con il ciclo lunare, sulla base del Calendario sincronico delle 13 lune di 28 giorni.

La filosofia ispiratrice di questo progetto é infatti proprio quella di ritrovare attraverso il cammino su percorsi scelti l’armonia con i ritmi della natura, che tende ad essere oggi soppiantata dai tempi frenetici che la società si impone.

Questa modalità di viaggio, inoltre, mira a promuovere e sostenere la cultura dell’accoglienza, della mobilità sostenibile e del turismo a bassa velocità.

Si tratta, insomma, di fare un passo indietro per ritrovare un po’ di armonia nel silenzio e nel contatto autentico con gli altri e con la natura.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment