Incentivi per auto elettriche e ibride fino a 5.000 euro dal 2013

di Manlio del 24 maggio 2012

Dopo tante indiscrezioni, ecco finalmente presentato il contenuto del testo sugli incentivi alla mobilità sostenibile adottato dalle commissioni Trasporti e Attività Produttive della Camera, che verrà passato al vaglio della Camera il prossimo mese di Giugno.

Incentivi per auto elettriche e ibride fino a 5.000 euro dal 2013

Incentivi ad auto elettriche e ibride che finalmente riposizionano l’Italia in linea con quanto previsto dai principali paesi europei (vedi qui una rassegna degli schemi di incentivi attualmente in vigore all’estero).

Nella fattispecie, il nuovo schema di incentivazione all’acquisto di auto ibride ed elettriche prevede, per il 2013:

  • per l’acquisto (anche in leasing) di un veicolo elettrico oppure ibrido che produce emissioni inquinanti fino ai 50 g/Km di CO2 => incentivi fino ai 5.000 Euro
  • per auto elettriche o ibride che comportano emissioni tra i 50 e i 95 g/Km di CO2 => incentivi fino a 1.200 euro.

Successivamente, nel 2014 e nel 2015, tali incentivi subiranno un graduale decremento, 4000 euro di tetto nel 2014 e 3000 nel 2015.

VEDI LE FOTO: le auto elettriche sul mercato o in arrivo, i concept più innovativi

Il testo messo a punto è di 15 articoli e prevede uno stanziamento di 420 milioni nel triennio 2013-2015 ed è il frutto di una iniziativa bipartisan: i relatori sono Deborah Bergamini (Pdl) e Marco Maggioni (Lega), che hanno preso spunto da tre proposte di legge di Andrea Lulli (Pd), Agostino Ghiglia (Pdl) e Giuseppe Scalera (Pdl).

Ottima notizia dal nostro punto di vista. Nei prossimi mesi non mancheremo di aggiornare i nostri listini di auto elettriche e il listino di auto ibride sul mercato o in arrivo, in modo da facilitare le decisioni di acquisto di chi è intenzionato a dotarsi di un’autovettura a zero o basse emissioni.

Leggi anche:

 

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment