Notizie

Insalateria: l’insalata trova un posto anche in hotel

L’ultima frontiera del green food si chiama ‘Insalateria’ ed è il nuovo progetto gastronomico nato a Milano da un’ idea di F&De Group per Starhotels Rosa Grand. Il format del green take-away e lunch –  che sta gradualmente conquistando l’intero settore dell’hotellerie – è stato adottato da cinque nuove strutture: The Glass (DoubleTree Hilton), Butterfly Restaurant (Holiday Inn Garibaldi), Metropolitan Restaurant (Crowne Plaza), Executive(Atahotels Executive) e Hostaria (Starhotels Grand Milan Saranno).

Insalateria: l’insalata trova un posto anche in hotel

Insalateria consente a tutti di comporre con libertà e fantasia la propria insalata ideale scegliendo gli ingredienti dal “green corner” tra ortaggi, verdure e materie prime freschissime. Un vasto assortimento di prodotti naturaliprovenienti da produttori selezionati  anche in base al criterio del km 0. Combinazioni creative consentono, dunque, di dar vita ogni giorno al proprio green lunch. Alcuni esempi? Ravanelli Cherry Belle, tofu, pomodoro Pachino, seitan, carote rosse d’Olanda, olivette Taggiasche, finocchio grosso di Sicilia, radicchio rosso di Treviso, mais Marano,insalata rosa di Chioggia.

Insalateria permette di sbizzarrirsi scegliendo tra la baguette del giorno, farcita con ingredienti sempre diversi, o il delizioso green burger, nelle variabili di carne bovina grigliata, al tacchino, ai profumi di mare o vegetariano di soia. E per gli sportivi della tavola il green corner mette a disposizione una proposta fitness con un ricco assortimento di frutta di stagione per comporre una macedonia vitaminica accompagnata da un the verde alla menta.

Chi ha fretta e non può fermarsi per il pranzo, ma non vuole comunque rinunciare al proprio green lunch, può prepararsi una ricca insalata e portarla via nelle pratiche confezioni “take away”, oppure farsela consegnare direttamente in ufficiograzie al servizio a domicilio My Food.

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close