Libri

Joia, il ristorante vegetariano più chic dimostra come veggie può far rima con haute cuisine

E’ convinzione diffusa il fatto che la cucina veggie sia punitiva e mortificante per il palato e che sia povera di gusto. Mangiare solo vegetali, infatti, può far pensare che a rimetterci siano le papille gustative e che la varietà di piatti si riduca a poche varianti poco saporite. Ma non è affatto così e il successo ottenuto dal ristorante Joia dello chef  Pietro Leemann dimostra proprio il contrario. Oltre ad aver ottenuto i consensi della critica (e dei suoi avventori), lo chiccosissimo locale milanese si è già guadagnato una stella Michelin, diventando l’unico ristorante vegetariano europeo ad essere incluso nella prestigiosa Guida Rossa.

Joia, il ristorante vegetariano più chic dimostra come veggie può far rima con haute cuisine

La cucina naturale di Leemann, che ha fatto della dieta sana una vera e propria filosofia di vita, è un tripudio di creatività e gusto: la prova che mangiar sano e bene senza rinunciare ai piaceri del palato è possibile, a patto che il cibo sia di qualità e che venga cucinato nel modo giusto. Alta cucina naturale, dunque, dove la sperimentazione, la ricerca e la voglia di esaltare le caratteristiche dei cibi scandiscono la creazione di ogni nuova ricetta.

Se fino a pochi anni fa la verdura era considerata un mero ‘contorno’, il grande merito di chef come Leemann consiste nell’aver nobilitato tali alimenti, conferendogli un ruolo non più marginale ma da protagonisti dei propri piatti. Sì, perché ortaggi e legumi, preparati, conditi, cucinati e mixati nel modo giusto, possono dar vita a prelibatezze da haute cuisine davvero sorprendenti.
Non resta che provare per credere!

Ulteriori dettagli:
Ristorante Joia
Via P. Castaldi, 18
20124 Milano
Tel. +39 02 29522124
internet: http://www.joia.it/

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button
Close