Jumbo Hostel a Stoccolma – Svezia: come riciclare un Boeing 747

di Manuela Raganati del 15 giugno 2011

L’ostello decisamente più incredibile del mondo, originale proposta per le vostre prossime vacanze estive, se vi ritroverete nel Nord Europa, è il Jumbo Hostel a Stoccolma!

Jumbo Hostel a Stoccolma – Svezia: come riciclare un Boeing 747

Per la prima volta nella vostra vita potrete alloggiare all’interno di un grande aereo Boeing 747-200, ormai in disuso che, anziché finire in una discarica, è stato recuperato e trasformato in un ostello a basso costo, completamente arredato per il pernottamento.

Il jumbo-jet dispone di 25 camere, con tre letti ciascuna. Ogni stanza è di circa 6 metri quadrati e ancora sono visibili i finestrini, dai quali migliaia di passeggeri avranno ammirato le nuvole in cielo.

SPECIALE: costruire riciclando un Jumbo? Vedi Donna Californiana costruisce casa riciclando un Boeing 747

Si può alloggiare persino nella cabina del pilota! La zona della prima classe è rimasta pressappoco uguale: i comodi sedili, ora, accolgono i clienti dell’ostello e le maschere dell’ossigeno penzolano ancora dall’abitacolo, quasi a ricordare la storia del velivolo!

Vedi anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment