L’unico mondo che abbiamo. La pace e l’ecologia secondo l’etica buddhista. Libro di Thich Nhat Hanh

di Viola Carmilla del 7 luglio 2012

Che cosa c’entra l’etica buddhista con l’ecologia? Molto, specialmente se ad affrontare l’argomento è Thich Nhat Hanh, ispiratore del “buddhismo impegnato”, una fusione di pratiche meditative tradizionali e impegno attivo in difesa dei diritti umani e dell’ambiente.

In un libretto che si legge in un soffio, il monaco vietnamita ci invita a riflettere sulla nostra relazione con l’ambiente in modo nuovo, insistendo soprattutto sulla presa di coscienza della profonda interconnessione tra noi, gli altri uomini, gli altri organismi viventi e persino gli elementi inanimati del pianeta. È da questa presa di coscienza che dovrebbe scaturire ogni serio impegno ambientalista: cioè dalla consapevolezza che tutelare la natura significa tutelare noi stessi, che ne siamo parte. E viceversa.

Se tutto è interconnesso, infatti, vale anche il contrario: prendersi cura di se stessi, della propria salute fisica e mentale, significa al tempo stesso prendersi cura dell’ambiente intorno a noi. Da cui l’esortazione, che dà titolo anche a un capitolo del libro: “prendersi cura dell’ambientalista per prendersi cura dell’ambiente”. Un’idea antica, ma qui espressa con particolare semplicità e forza. È solo quando siamo felici e in pace con noi stessi che riusciamo a fare davvero del bene agli altri, a migliorare ciò che ci circonda: “modificando la nostra vita quotidiana – il nostro modo di pensare, parlare e agire – noi modifichiamo il mondo”.

Per comprarlo:

L'Unico Mondo che Abbiamo
La pace e l’ecologia secondo l’etica buddhista
13

Per passare dalla teoria alla pratica, secondo l’approccio concreto e diretto che contraddistingue il buddhismo impegnato, l’autore propone una serie di  riflessioni per la presa di coscienza e alcune semplici pratiche da mettere in atto fin da subito per salvare “l’unico mondo che abbiamo”, come recita il titolo. Si va dai semplici consigli per la vita quotidiana all’azione politica per trasformare in senso ecologico le comunità in cui viviamo, grandi o piccole che siano.

La chicca, che si trova nelle ultime pagine del libro, è il “Trattato di pace con la terra”: un elenco di azioni ecologiche che può essere semplicemente utilizzato come promemoria e vademecum, oppure può essere scaricato online nella versione inglese, compilato e spedito al Deer Park Monastery, quartier generale americano di Thich Nhat Hanh, per essere suggellato e pubblicato nel relativo sito internet.

Per maggiori informazioni:
Titolo: L’unico mondo che abbiamo. La pace e l’ecologia secondo l’etica buddhista.
Autore: Thich Nhat Hanh
Casa editrice: Terra Nuova
Anno di pubblicazione: 2010
Pagine: 200 pagg
Prezzo: 13,00 euro
ISBN: 9788888819679

Scopri altri libri:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

{ 1 trackback }