Notizie

Le città amiche dei vegani sono…

Quando si sceglie di mangiare vegano bisogna fare i conti con un mondo industrializzato ancora poco abituato a questo nuovo stile alimentare; eppure negli ultimi anni la situazione è di gran lunga migliorata e ci sono addirittura città amiche dei vegani da avere diversi locali ad hoc con menù riservati a vegetariani o vegani.

Le città amiche dei vegani sono…

Il sito happycow si è divertito a stilare una classifica sulle città a misura di vegano, sulla base delle recensioni dei suoi lettori per i locali di tutto il Mondo; vediamo insieme quali località si sono posizionate sul podio!

Ti potrebbe interessare: Cosa succede negli allevamenti intensivi: video da vedere

Al primo posto si piazza Berlino con 28 ben ristoranti vegani “puri” a distanza di 4-5 km l’uno dall’altro, raggiungibili facilmente in bicicletta o con la metropolitana.  Tutti gli altri ristoranti e caffetterie recensiti, e sono ben 248, offrono comunque varianti specifiche nel menù per accontentare anche i vegani. Questa duttilità ha fatto sì che Berlino diventasse in breve tempo la meta preferita di vegani e vegetariani.

Volete scoprire dove sono i ristoranti vegani in Italia?  Consultate la nostra guida online!

Al secondo posto troviamo l’eclettica New York, con i suoi sapori e i suoi odori caratteristici, un vero e proprio miscuglio di cucine dove potrete sbizzarrirvi nel trovare i 68 ristoranti vegani!

Al terzo posto non poteva mancare Portland, nell’Oregon: oltre ad essere una delle città con alto indice di vivibilità, grazie alla filosofia eco-sostenibile, a Portland sono presenti almeno 20 locali vegani.

San Francisco, 4° in classifica, continua a distinguersi per il suo stile ecologico: negozi di prodotti naturali, caffetterie e ristoranti specializzati in alimentazione alternativa (c’è perfino il crudismo!), percorsi pedonali e piste ciclabili. Se volete sentirvi davvero green questa è la città giusta!

SuggerimentoRistorante vegano Milano, gli 8 migliori a Milano e la selezione dei ristoranti vegani a Roma

Ultimo posto per Londra che forse anche a causa del morbo della mucca pazza nel 2000, ha iniziato a scoprire il mondo vegan con grande passione.

Seguono in pista di decollo la sfarzosa Los Angeles, Chiang Mai in Thailandia, con i suoi menù locali a base di soia e altri prodotti naturali, Singapore, Toronto e perfino Taipei a Taiwan, una città buddista nota per i suoi buffet vegani economici con oltre 100 portate diverse.

Leggi anche: Mangiare vegano: dove trovare fonti di ferro

A prescindere dalle proprie abitudini alimentari, questa diffusione è sicuramente sinonimo di maggiore apertura e di rispetto per l’altro, segno distintivo di una società globale che fa della diversità il suo punto di forza.

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close