Categories: Vivere Bio

Krishna Valley, ecovillaggio in Ungheria

A una trentina di chilometri dal lago Balaton in Ungheria, in un lembo di terra idilliaco e verdissimo dove il tempo pare essersi fermato, tra laghetti, fiumi, boschi lussureggianti e giardini, vive la comunità di Krishna Valley formata da circa 150 persone che hanno consacrato la propria esistenza alla natura.

Gli abitanti di questo luogo incantato si dedicano quotidianamente alla floricoltura, l’apicoltura, l’agricoltura biologica e il giardinaggio, sempre pronti ad accogliere i visitatori di passaggio e guidarli lungo uno dei tanti sentieri naturalistici che attraversano in lungo e in largo la zona. A guardarla bene, Krishna Valley sembra una vera e propria oasi spirituale, intrisa di cultura, arte, storia e amore per la terra e per la vita comunitaria.

Qui, come in pochi altri posti al mondo il contesto naturale lascia senza fiato. Lo scenario è quello della grande pianura ungherese (la puszta) che si sviluppa su un’area di circa 50.000 km2 ad est-sud-est della capitale Budapest e che ha ispirato nel corso dei secoli scrittori e pittori. Questa vasta area racchiude in sé piccoli villaggi percorsi dalle sponde del fiume Tibisco, parchi nazionali, fonti termali e tante altre meraviglie tutte da scoprire.

Forse ti potrebbe interessare anche:

Outbrain
Share
Published by
Erika Facciolla

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.