LED a lunghissima durata? Una realtà

di Salvo del 16 luglio 2012

Parliamo di lampadine a LED, acronimo che sta per Light-Emitting Diode, tecnologia che attraverso diodi semiconduttori permette la tramissione di un fascio luminoso.

Guida alle Lampade a Led per la casa

Una bella invenzione, il cui utilizzo negli ultimi anni è cresciuto esponenzialmente, merito di una resa superiore alle normali lampadine a incandescenza, che ora potrebbero venire definitivamente scalzate da un brevetto realizzato in Spagna.

I ricercatori del Consejo Superior de Investigaciones Cientificas (CSIC) hanno infatti messo a punto dei LED in grado di durare fino a 50 mila ore, con una minima riduzione dell’efficienza luminosa. Il tutto grazie a una tecnica che prevede l’impilamento di diversi substrati di nitruro di alluminio, materiale ad elevata conducibilità termica, capace di dissipare agevolmente il calore e adatto per resistere a densita’ di potenza elevate.

Particolari procedure hanno permesso di  fissare i substrati alla pellicola e incorporare mediante serigrafia i circuiti di tungsteno.
Risultato: lampadine a LED più durevoli, più parche nei consumi, più compatte e più resistenti alle vibrazioni.

Per assicurare queste prestazioni – hanno sottolineato gli scienziati iberici – è necessario che si verifichi una corretta evacuazione del calore generato dalla parte posteriore della lampadina, in contatto con la superficie su cui è montata.

Per questo motivo si suggerisce l’adozione di supporti in ceramica. L’utilizzo di questo materiale ha suscitato l’interesse di un’azienda specializzata nel settore, la russa NEVZ-Ceramics di Novosibirsk, decisa a trasformare l’invenzione in un progetto industriale. Un’operazione tecnicamente non semplice, ma realizzabile.

Noi di Tuttogreen ci auguriamo che i LED ad elevata durata possano divenire  presto un prodotto alla portata di tutte le tasche.

Leggi anche:

Outbrain

{ 1 comment… read it below or add one }

Francesco luglio 16, 2012 alle 12:04 pm

Fonte?

Rispondi

Leave a Comment