Notizie

Marzo: caldo da record anche negli Stati Uniti

Un antico detto popolare recita “Marzo pazzarello guarda il sole e prendi l’ombrello“, tuttavia questa volta l’ombrello è servito per ripararsi dalle insolite temperature estive che hanno raggiunto molte città italiane ma anche statunitensi.

Marzo: caldo da record anche negli Stati Uniti

Pensate che negli Stati Uniti i 2/3 del territorio degli Stati Uniti hanno registrato picchi di temperature da record, con scarti dalla media oltre i 10°-15°. Sono state interessate tutte le zone fra il Middle West e la regione dei Grandi Laghi.

Dal 12 al 18 marzo si sono verificati 1.192 livelli record, per toccare la punta dei 30° a Chicago il 23 marzo, considerando che la media a marzo in queste zone si aggira intorno agli 8°!

Ma anche il Canada meridionale, soprattutto fra il sud dell’Ontario e il Quebec, ha subito l’ondata di caldo al punto da veder sciogliere parte dei suoi ghiacci prima del previsto. Caldo incredibile ben oltre le medie stagionali anche negli USA, quindi, e non solo in Italia e in altri paesi europei.

L’orientamento degli studiosi è che questa anomalia non sia correlata ad una naturale evoluzione climatica, lasciando trasparire chiaramente come ancora una volta ci troviamo di fronte alle conseguenze dell’opera invasiva dell’uomo e correlando questa situazione al fenomeno globale dell’innalzamento della temperatura media.

Sarà vero? Noi abbiamo dei dubbi, perché l’atteggiamento è spesso quello di buttare sempre e comunque le variazioni climatiche che non rientrano nella norma ma che possono essere legate a cause “naturali”, nel solito calderone dell’emissione dei gas serra!

Leggia articoli correlati al cambiamento climatico:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button