Notizie

Mega-gasdotto europeo previsto nel Salento

Enrico Letta, ospite a “Otto e mezzo” su La7, nella puntata del 7 giugno 2013 aveva detto: “Una delle cose importanti che abbiamo fatto in questi trentacinque giorni è stata la ratifica dell’accordo con Grecia e Albania per il Trans Adriatic Pipeline, infrastruttura fondamentale, perché noi abbiamo bisogno di diversificare le fonti di accesso all’energia”.

Mega-gasdotto europeo previsto nel Salento

LEGGI ANCHE: 

Una dichiarazione che suona come una minaccia per il Salento e le sue coste. Nella fattispecie, per la zona di San Basilio, bellissima spiaggia abbracciata dalle pinete, dove il progetto della Trans Adriatic Pipeline (TAP) messo in piedi dalla società Shah Deniz dovrebbe essere realizzato.

Questo è l’unico tratto di costa della Puglia meridionale non vincolato, sebbene di una bellezza mozzafiato, certificata dalla Bandiera Blu e dalle Cinque Vele di Legambiente proprio quest’anno; per di più collocato presso le ‘Cesine’, un’oasi protetta del WWF. Inizialmente era previsto nella zona industriale di Brindisi, ma la presenza della posidonia oceanica ha deviato verso sud il progetto.

APPROFONDISCI: Fracking: che cos’è?

Già da tempo gli attivisti si stanno muovendo per ostacolarne la realizzazione. E’ nato il Comitato “No TAP”, ma anche le Amministrazioni dei territori interessati dal gasdotto si stanno impegnando: i comuni di Melendugno e Vernole. Anche la Regione Puglia si oppone. La valutazione dell’impatto ambientale peraltro è negativa e spetterà al ministero dell’Ambiente prendere la decisione finale.

Non ci resta che sperare, e non vedere l’ennesimo paradiso naturale italiano mortificato dalle logiche economiche.

LO SAPEVI? Gasdotto Adriatica: gas o non gas, questo è il dilemma?

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button