Mountain Hill Cabin, la eco-capanna che permette di sciare sul tetto

di Alessandra Mambri del 17 gennaio 2012

Dall’ultima moda di un’architettura all’avanguardia ed eco-friendly nascono i rifugi d’alta quota di ultima generazione. Non più semplici chalet tra le montagne ma un mix di modernità, charme, glamour e wellness. L’eco-logica che ispira ingegneri e architetti che li progettano è diventata più che una tendenza, una necessità che coniuga cultura salutista e salvaguardia.

Mountain Hill Cabin, la eco-capanna che permette di sciare sul tetto

Nell’idilliaco paesaggio invernale della Norvegia, paese da sempre all’avanguardia nella tutela dell’ambiente, nell’utilizzo delle energie rinnovabili e nella costruzione eco-sostenibile, si colloca la modernissima Montain Hill Cabin un’attrazione irresistibile per gli sciatori e per i sostenitori della salvaguardia ambientale. Progettata dagli architetti di “Fantastic Norway”  la eco-capanna permette di sciare sul tetto grazie alla costruzione creata ad hoc.

Si tratta di un rifugio accogliente, che si presenta sia come un luogo confortevole in cui alloggiare che una fonte di intrattenimento per i residenti: infatti la pendenza dei tetti è usata a guisa di piccole piste da sci e aree gioco nella neve. Costruito in una zona isolata tra le montagne di Ål in Norvegia, un luogo dove lo sci è religione, il rifugio è raggiungibile esclusivamente con gli sci in inverno.

Inizialmente il tetto della capanna veniva utilizzato come un pendio, per lo sci, gli slittini e i giochi invernali. Al fine di integrare il tetto con il paesaggio circostante, gli architetti hanno impostato il frontone a 23 gradi. Le grondaie sono state allungate per creare una pista  liscia e continua adatta allo sci e alle discese in slitta.

Grazie alle sue piste angolari il rifugio assume una forma triangolare e, integrandosi completamente con il paesaggio che la ospita, la neve e il vento scivolano dolcemente su di esso adagiandovisi,  evitando l’impatto diretto della neve sulla struttura. Le pareti sono termicamente isolate per garantire il confort e il calore all’interno e permettere il massimo relax ai residenti, dopo una giornata trascorsa sugli sci a temperature rigidissime. All’interno 2 camere da letto e una zona soggiorno compongono il primo piano, un’ulteriore camera da letto si trova al secondo.

L’ambiente è arricchito da grandi finestroni che permettono al sole di inondare di luce l’interno. La costruzione della Montain Hill Cabin prenderà il via la prossima estate e, per rispettare la bellezza naturale della regione e non disturbare il terreno del paesaggio montano, i materiali per la costruzione saranno portati nella zona montuosa attraverso una motoslitta.

Sport e coscienza eco-sostenibile: un connubio davvero straordinario da vedere e vivere!

Forse ti potrebbe interessare anche:

 

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment