Rinnovabili

Nelle Marche la prima casa energeticamente autosufficiente

Nasce nelle Marche la prima casa italiana energeticamente autosufficiente. Si trova a Monsano, in provincia di Ancona.

Nelle Marche la prima casa energeticamente autosufficiente

E’ l’innovativa abitazione ad impatto zero di Enrico Cappanera, CEO di Energy Resources, una realtà marchigiana di spicco nel settore delle rinnovabili e dello sviluppo sostenibile.

L’abitazione è alimentata da un impianto fotovoltaico da 12 kilowatt di picco (su pensilina), da un impianto termico da 12 kilowatt termici e da uno minieolico da 1 kilowatt di picco.

NUOVI MODELLI: Casa passiva + auto elettrica: in Francia nasce un nuovo modello di vita a impatto zero

Per renderla autosufficiente è stato applicato il dispositivo SES (Smart Energy System), ideato e realizzato proprio da Energy Resources, che permette di immagazzinare energia prodotta in eccesso di giorno  di utilizzarla quando il fotovoltaico non produce, ossia la notte.

L’esclusivo Pc Tabler di Energy Resources permette di monitorare costantemente lo stato dei flussi energetici e l’accumulo dell’energia, grazie ad un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva.

Leggi anche:

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Un commento

  1. Strano che dopo la mia segnalazione su Facebook nessuno abbia risposto.
    Questa descrizione è già vista con la Leaf House di Loccioni.
    Sono molto appassionata al tema…e non mi sembra una notizia tanto nuova..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close