Notizie

Non bastano le domeniche a piedi, ci vuole il blocco del traffico per battere lo smog di Milano

Che lo smog fosse un acerrimo nemico dei cittadini milanesi lo si sapeva già da tempo, ma che si dovesse arrivare a un blocco totale della viabilità nel centro del capoluogo lombardo per tentare di abbassare il livello delle polveri sottili presenti nell’aria è storia assai recente.

Non bastano le domeniche a piedi, ci vuole il blocco del traffico per battere lo smog di Milano

FOCUS: SCOPRI TUTTE LE NOVITA’ SULL’INTRODUZIONE DELL’AREA C A MILANO

Non sono bastate, infatti, le domeniche “a piedi” indette dall’Amministrazione comunale (che le proponeva sotto il titolo di “finalità culturale e di riappropriazione della propria città da parte dei cittadini”) per rendere più respirabile l’aria in città: il record negativo per quanto riguarda il livello di PM10 fuorilegge è salito a 8 giorni consecutivi e sono già 116 nell’arco del 2011.

Se entro lunedì prossimo non calerà il Comune sarà costretto a fermare 340.000 veicoli e a mettere in campo una task force di 240 vigili per multare gli automobilisti incuranti del provvedimento. Verrebbe comunque assicurato un adeguato potenziamento della rete dei trasporti pubblici, con corse più frequenti per tram, bus e filobus.

Ai divieti già in vigore per i veicoli inquinanti si dovrebbe aggiungere il blocco in tutta la città per i diesel Euro 3 (che sono 150.000 veicoli) e per le moto a due tempi Euro 2 ed Euro 2 a gasolio. Ma ciò che l’Amministrazione meneghina a malincuore sarebbe costretta a fare è  chiudere a tutti tranne che ai residenti, la circolazione nell’area dell’Ecopass, che a Milano è la cerchia dei Bastioni che circondano la parte più centrale e antica della città, dove sicuramente non si riesce già a posteggaire e i mezzi pubblici abbondano di fermate e percorsi.

L’invito del Comune alla cittadinanza resta quello di usare per lo stretto indispensabile le automobili, con buona pace dei guidatori più incalliti che dovranno probabilmente pregare che pioggia e vento spazzino via lo smog e scongiurino il tanto temuto blocco.

Per saperne di più sul blocco del traffico a Milano e altre città italiane e sullo smog, guarda questi articoli:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close