Northern Lights, le luci del Nord come non le avevamo mai viste (VIDEO)

di Elena del 8 agosto 2012

Viene dagli Stati Uniti e per la precisione dal Kansas questo video davvero notevole sulle luci del Nord, l’Aurora Polare.

Northern Lights, le luci del Nord come non le avevamo mai viste (VIDEO)

Si tratta di quel noto fenomeno di luci naturali che appaiono di notte, durante l’inverno, in prossimità dei poli. Una miscellanea di colori sorprendente, causato dall’incontro del vento solare (particelle cariche di origine solare) con atomi di azoto e ossigeno presenti nell’atmosfera terrestre.

Nel video di oggi troviamo condensata in appena 37 secondi tutta la magia di questa esplosione di colori.

Speciale – vedi anche questi altri video sull’aurora boreale:

Ecco comunque questo bellissimo video:

Per finire in bellezza, eccovi anche una raccolta di 11 Immagini splendide dell’Aurora Boreale potete anche cominciare a vederle tutte cliccando direttamente sulla splendida immagine sotto tratta da Copyright and courtesy of Yuichi Takasaka / TWAN / www.blue-moon.ca

Foto dell'Aurora Boreale

{ 2 comments… read them below or add one }

Descartes agosto 17, 2012 alle 9:21 am

Sono d’accordo con te… tutto un gombloddo

Rispondi

Luxuria agosto 9, 2012 alle 2:51 am

Belle ma fatevi spiegare dalla Nasa perchè appaiono ai poli.. fatevi spiegare chi è l’Ammiraglio Byrd e perchè hanno sequestrato e celato i suoi viaggi venuti pubblicamente alla luce attraverso un programma radiofonico dell’epoca e poi improvvisamente secretato? come mai l’ammiraglio Byrd è morto proprio un anno dopo i suoi viaggi? Cosa ha scoperto che I massoni dell’epoca hanno tenuto segreto? e infine come mai non è possibile sorvolare e avvicinarsi al centro dei due poli al nord e sud, ma siano presenti i militari a proteggere quell’area…che in teoria dovrebbe aver passato L’Ammiraglio Byrd? Cosa vi nascondono che non dovete sapere? Cercate notizie, togliete un’ora di giochi inutili sul vostro virus facebook e la utilizzate per trovare queste informazioni…apritevi un’altra alternativa piuttosto che sognare con i giochini che neanche i bambini più piccoli farebbero?

Rispondi

Leave a Comment