Notizie

Nuova esplosione a Fukushima: la lotta per mantenere il controllo della situazione continua

Nuova esplosione stavolta proprio al reattore 3 di Fukushima, quello più critico, in quanto utilizza combustibile Mox, che consiste di ossido di plutonio e uranio misti.
L’esplosione, dovuta come quella di sabato all’accumulo di idrogeno nei locali, fortunatamente pare non avere comportato fuoriuscite di materiale radioattivo e non avere danneggiato il reattore.

Nuova esplosione a Fukushima: la lotta per mantenere il controllo della situazione continua

Sono rimaste ferite sei persone e la disperata lotta per raffreddare le barre di combustibile con acqua di mare, uno misura che secondo gli esperti è già essa stessa indice di quanto sia grave la situazione, continua.

Ora le autorità non escludono che un meltdown parziale sia già in corso alle unità 1 e 3.

Ma le cattive notizie purtroppo non finiscono qui: secondo l’agenzia di stampa Jiji ora i sistemi di raffreddamento non funzionano nemmeno all’unità 2 e i livelli dell’acqua stanno calando sensibilmente anche qui.

Continueremo gli aggiornamenti nelle prossime ore seguendo le news e le analisi delle fonti internazionali sull’apposita stanza del Forum dedicata al nucleare.

Ecco anche il video dell’esplosione:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close