Oscar alla migliore azienda agricola. Lo assegna Coldiretti.

di Erika Facciolla del 19 Ottobre 2012

Anche quest’anno Coldiretti ha conferito i suoi Oscar green’ alle aziende agricole più verdi d’Italia, che si sono distinte per la capacità di innovare e valorizzare l’ambiente nonostante la crisi economica.

Oscar alla migliore azienda agricola. Lo assegna Coldiretti.

Le giovani aziende selezionate per la premiazione finale sono state presentate nell’ambito della manifestazione ‘Campagna Amica’ allestita al Circo Massimo di Roma, che per l’occasione è stato trasformato nel mercato bio più grande del mondo. Ecco i  nomi dei giovani imprenditori vincitori dei premi nelle diverse categorie:

Per la categoria ‘Esportare il territorio’ ha ricevuto un premio Marta Lugano per lo spumante d’autore invecchiato sott’acqua. Durante un’immersione suo padre individuò un’imbarcazione sul fondo del mare nella quale giacevano delle bottiglie di vino millenario perfettamente conservato al buio, la temperatura ideale e il rimescolio dei flutti.

Stile e cultura d’impresa’: per il primo amaro alle olive (‘Ulivar’) il vincitore è Luigi Adinolfi. Nato da la rivisitazione di un’antica ricetta della nonna, che miscelava olive, zucchero e alcool, è un digestivo naturale dall’aroma unico. Partito da un piccolo paese della Calabria, oggi il prodotto è apprezzato in Scandinava, Stati Uniti e Corea.

In Filiera’: proprietaria di una piccola azienda casearia che chiude internamente l’intero ciclo produttivo del latte di bufala, Teresa Palmieri realizza mozzarelle ed altri prodotti che finiscono direttamente sulle tavole dei consumatori. Un’azienda virtuosa dove non si butta via nulla visto che si realizzano anche doversi prodotti in pelle della tradizione cilentana.

Non solo agricoltura’, premi a Giulia Lovato, che nella sua fattoria accoglie bambini diversamente abili o affetti da gravi patologie che attraverso il rapporto con gli animali e la vita di campagna ritrovano un contatto con la vita.

‘Ideando’ è vinta da Andrea De Magistris, che coltiva bambù italiano nelle Langhe piemontesi. Se ne ricava un delizioso té ideale per i bambini perché privo di teina.

‘Campagna amica’ premia Cristina Scappaticci per aver saputo offrire agli ospiti del suo agriturismo la possibilità di ammirare le stelle grazie ad una collaborazione attivata con l’osservatorio astronomico di Campo Catino vicino Frosinone.

Una menzione speciale è stata riservata al Comune di Bardolino per aver messo a disposizione un servizio di navetta gratuito che trasporta i cittadini direttamente al mercato di Campagna Amica.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment