Pazzo da viaggiare: quando il viaggio è molto di più del semplice turismo

di Manlio del 9 gennaio 2011

Viaggiare, per fortuna, spesso vuol dire molto di più che salire su un aereo e scattare qualche foto ricordo.
Il viaggio a volte può avere anche contenuti del tutto particolari: viaggiando ci si può fare latori di messaggi che fanno riflettere, oltre che per approntare concrete iniziative a sostegno di chi sta meno bene.

Pazzo da viaggiare: quando il viaggio è molto di più del semplice turismo

Può volere dire portare un messaggio di pace, promuovendo la sovranità alimentare e uno stile di vita eco-sostenibile.

E’ il caso di Andrea Campanella, classe 1973, che il prossimo Aprile partirà per un viaggio a zero emissioni in giro per l’Europa ed il Nord Africa, abbracciando tutto il Mediterraneo.
Sarà un giro il bicicletta che lo porterà su tutti i paesi che si affacciano su quello che i Romani chiamavano Mare Nostrum.
Un viaggio interamente autofinanziato e che anzi – secondo i progetti di Andrea – dovrebbe potere generare un piccolo surplus di cassa utile per finanziare una ONG impegnata a finanziare la costruzione di un pozzo d’acqua in un villaggio africano.

Andrea ha messo in linea un sito dove si trovano tutti i dettagli del viaggio che si appresta ad intraprendere e la filosofia che lo anima: http://www.pazzodaviaggiare.com/

All’interno del sito, si trova anche il link per le donazioni tramite Paypal per chi volesse finanziare l’impresa di Andrea.

Davvero una bella iniziativa, che ha un valore secondo noi paradigmatico, che va molto oltre il superamento della concezione consumistica dei viaggi oggi imperante: ci ricorda la vera natura del viaggio, di percorso che porta alla conoscenza vera dell’altro e di se stessi.

Un bravo ad Andrea!

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

{ 1 trackback }