Notizie

Pesticidi nel piatto 2011: il dossier di Legambiente

E’ stato reso pubblico da Legambiete il dossier Pesticidi nel piatto 2011 che tende a far luce  sulla presenza nelle nostre tavole di alimenti che contengano traccie di pesticidi.

Pesticidi nel piatto 2011: il dossier di Legambiente

Lo potete scaricare direttamente qui:  Pesticidi nel piatto 2011 – Legambiente

legambiente pesticidi nel piatto 2011
legambiente pesticidi nel piatto 2011

Come ovvio la frutta e la verdura sono a gli alimenti più a rischio e come dato parzialmente positivo va detto che le irregolarità registrate dal dossier sono lievemente scese ma purtroppo sono aumentati i casi di campioni multi residuo di pesticidi rilevati proprio nell’ortofrutta con una concentrazione di residui particolarmente alta proprio nei prodotti di punta del made in Italy come il vino e l’olio.

Per il vino il dossier fa segnare un 38,6% dei campioni analizzati con presenza di uno o più residui, mentre per l’olio di oliva siamo ad un pur sempre preoccupante 26,1% di incidenza.

Vi riportiamo anche la dichiarazione di Andrea Ferrante, presidente nazionale AIAB, che si dice preoccupato della concentrazione di residui chimici che è stata rilevata nel vino e nell’olio, prodotti che rappresentano l’agricoltura italiana nel mondo ed aggiunge:

  • il biologico presenta un migliore livello di sicurezza rispetto all’agricoltura,  tradizionale e questi casi evidenziano una volta di più l’urgenza di convertire l’agricoltura tradizionale, verso più alti standard di sostenibilità ambientale”

Articoli correlati:

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close