Pipistrel Taurus: l’aereo elettrico che ha vinto la gara di volo verde sponsorizzata da Google

di Diana Marchiori del 3 Novembre 2011

La competizione “Green flight” (Volo verde) promossa dalla NASA, per la celebrazione del suo centenario, e dalla Fondazione CAFE, si è tenuta all’aeroporto di Sonoma in California. La gara è stata sponsorizzata da Google ed ha messo in palio un ricco premio: 1 milione e 35 mila dollari.

Pipistrel Taurus: l’aereo elettrico che ha vinto la gara di volo verde sponsorizzata da Google

La sfida è stata vinta dal Pipistrel – Taurus G4, un piccolo aereo elettrico.

FOTO: le più belle immagini del Pipistrel Taurus G4, nella versione monoposto e biposto

Il concorso mirava allo sviluppo di aeroplani meno inquinanti e più efficienti, che fossero in grado di volare per 200 miglia in due ore utilizzando meno di un gallone di carburante per persona o l’equivalente in energia elettrica. Anche il secondo posto è stato vinto da un aereo elettrico: l’E-Genius. Il vincitore è riuscito a compiere l’impresa con due persone a bordo, impiegando meno dell’energia corrispondente a due galloni.

Si è così mostrato come un piccolo aereo possa essere più efficiente delle moderne automobili con una velocità oltremodo superiore e i risultati ottenuti hanno battuto persino le prestazioni del nuovo aereo di linea Boing 787. Secondo gli esperti la maggior efficienza si deve in parte al design del velivolo, la cui leggerezza crea difatti un vantaggio strutturale simile a quello raggiunto con il progetto della NASA Hybrid Wing Body. Il Pipistrel ha utilizzato la più grande batteria mai montata su un’auto o un aereo, che permette, inoltre, una capacità di riserva energetica di trenta minuti. Anche i due partecipanti alla competizione, alimentati con carburante tradizionale, hanno presentato progetti molto competitivi in termini di efficienza, ma non hanno raggiunto i criteri previsti per accedere ai fondi del premio. Le squadre coinvolte nella sfida hanno speso insieme un totale di quattro milioni di dollari per progettazione e sviluppo dei prototipi.

La domanda che si pongono gli esperti e gli addetti del settore verte sul futuro dei viaggi aerei, difatti i risultati di questa gara aprono nuove prospettive per viaggi veloci e sostenibili, anche se occorrono nuove norme per autorizzare il volo di mezzi ancora sperimentali.

Il Pipistrel è difatto un aliante elettrico a due posti e negli Stati Uniti non è sottoposto alle regole di volo degli aerei sportivi leggeri. Attualmente il Pipistrel Taurus Electro G2 della ditta slovena “Pipistrel” è l’unico velivolo elettrico a due posti prodotto in serie e disponibile sul mercato. Nei prossimi anni si opterà per un aereo elettrico privato al posto di un’automobile? Potrebbe dimostrarsi una buona soluzione per piccoli viaggi o un’alternativa a lunghi percorsi in treno o in autobus, oppure questi apparecchi potrebbero sostituire gli elicotteri nelle emergenze mediche, ma tutto questo implicherebbe comunque grossi cambiamenti nelle nostre città e forse ci vorranno decenni  prima che i voli elettrici siano a portata di mano.

Recentemente la EADS (azienda europea per la difesa aeronautica e lo spazio) ha presentato il progetto “VoltAir” per lo sviluppo di areoplani ad energia elettrica con l’intento di creare aerei più silenziosi e con basse emissioni di gas serra. L’EADS punta su di un sistema basato su batterie potenti e leggere e l’impiego di nuovi materiali super conduttori. Ci si domanda quindi se siamo davvero di fronte ad una nuova rivoluzione nell’ambito dei mezzi di trasporto.

FOTO: le più belle immagini del Pipistrel Taurus G4, nella versione monoposto e biposto

Articoli che parlano di Google e di energie rinnovabili:
Google destina 280 milioni di dollari per incentivare pannelli solari domestici
Google: nel geotermico l’ultimo investimento sulle energie rinnovabili
Google investe nel sole…della Germania!
Google: altro importante investimento in energia solare
Google consuma energia come una città di 200mila abitanti
Google e l’investimento in Transphorm: Big G vuole diventare leader di efficienza energetica
Google Energy: alle radici della strategia green di Google

Altri articoli sugli aerei elettrici del futuro:
Progetto Voltair: dalla Francia arrivano gli aerei elettrici del Futuro progettati da EADS
L’aereo che va ad alghe: un concept veramente ecosostenibile

Ecco anche un bel video su questo piccolo aereo elettrico delle meraviglie:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment