Planter: Il vaso che tiene bagnate le piante secondo la tecnica Olla

di Giulia Magnarini del 24 luglio 2012

Scommetto che molti di voi, come me, abbiano desiderato avere il proprio terrazzo o balcone ricco di piante rigogliose e fiori colorati e, al solo immaginarlo, sentirsi già pieni di soddisfazione.

Planter: Il vaso che tiene bagnate le piante secondo la tecnica Olla

FOTO: SFOGLIA LE IMMAGINI DEL VASO PLANTER

Così un giorno si inizia la sfida con due piantine, magari grasse, perché si pensa siano più semplici per iniziare. Il tutto procede bene, finchè un giorno iniziamo ad accorgerci che le nostre amate piante (a cui magari abbiamo anche dato un nome nel frattempo) hanno un colore un po’ pallidino, le foglioline iniziano ad afflosciarsi e ci domandiamo dove abbiamo sbagliato: troppa acqua? troppo poca? Peggio ancora se siamo partiti per le vacanze e ci siamo dimenticati di chiedere a nostra madre di prendersi cura di loro durante la nostra assenza.

Esiste un vecchio metodo di irrigazione chiamato “Olla”, basato sul rifornimento d’acqua per porosità: l’acqua veniva messa in un’ampolla di terracotta, a sua volta seppellita nel terreno; grazie alla porosità del materiale usato per il vaso, l’acqua riesce a passare attraverso il contenitore e mantenere umido il terreno circostante. In questo modo l’acqua rimane fresca e il terreno può “prendere” soltanto quella che realmente gli serve per permettere alle sue piante di nutrirsi.

Sfruttando questo davvero semplice e naturale processo, il designer Joey Roth ha ideato un vaso ispirato proprio alla “tecnica Olla”: semplice e dalle linee gentili, in terracotta, questo vaso auto-irrigante è costituito da una “camera” interna, circondata da un’altra esterna.

Scopri le immagini del Vaso Planter

FOTO: SFOGLIA LE IMMAGINI DEL VASO PLANTER

Terreno e piante, posti nell’anello esterno, richiamano semplicemente l’acqua di cui hanno bisogno, presente nella parte centrale. Il cilindro centrale è chiuso mediante un tappo per evitare perdite d’acqua a causa dell’evaporazione.

Questo vaso sarà in vendita a partire da agosto, giusto in tempo se siete vacanzieri post-ferragosto; è già possibile effettuare l’ordine sul sito joeyroth.com , al prezzo di $45 a pezzo.

Questa idea è indubbiamente utile a noi “scarsi” pollici-verdi, ma, andando oltre, è un’ottima idea in chiave di sostenibilità: utilizzare soltanto le quantità di cui si ha veramente bisogno, senza eccessi né sprechi. Un ottimo esempio che la natura ci offre da cui poter imparare una grande lezione!

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

{ 1 trackback }