Primavera Slow 2012: 11 week end di ambiente e cultura al Parco Delta del Po

di Massimiliano del 23 marzo 2011

Una primavera ricca di colori  e suoni come siamo abituati da millenni e dal 26 marzo una “Primavera Slow” a base di  escursioni, fotografia, degustazioni, birdwatching, gite in barca, biciclettate, passeggiate a cavallo, golf e sport ecosostenibili. Un ricco menù in 11 degustazioni, per 11 week end, con tantissime portate da consumare con filosofia slow. All’interno del Parco naturale del Delta del Po, area di rara bellezza e ad alto tasso di biodiversità, che vuole fare “concorrenza” alla Camargue, la località francese rinomata in tutto il mondo per la sua vocazione ambientale.

Le attività si spalmano da Ravenna a Ferrara e prendono via con i “Green days 2012 che culminano con la XXXIV Sagra del Tartufo a Ravenna.

Il birdwatching (osservazione degli uccelli) è il piatto forte del menù naturalistico. Attività ad alto contenuto professionale grazie alle numerose guide esperte che leggono e spiegano nei minimi dettagli le mille curiosità dell’avi fauna locale. Per chi ama pedalare sono in programma numerose escursioni in bici.
Da non perdere la  visita al Boscoforte, la penisola di sabbia allungata nelle valli di Comacchio. C’è un’oasi, finalmente  accessibile dopo un lungo periodo di chiusura. Nel parco è possibile praticare anche trekking per le saline, Nordic walking, gite in barca, passeggiate a cavallo.

 

Primavera_slow_2012


La messa a sistema di queste iniziative per vivere il Parco è stato un utile volano per dar decollare il turismo naturalistico che negli ultimi anni è aumentato dal 10 al 20%.

Per tutte le informazioni, le date e gli appuntamenti basta fare un salto su http://www.podeltabirdfair.it/2012/index.html

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment