Progetto Valle d’Aosta Nature Metro: come creare un sistema natura per l’ecoturismo

di Salvo del 9 agosto 2011

Vi abbiamo parlato recentemente dell’Albergo Les Neiges D’antan a Cervinia gestito da generazioni dalla famiglia Bich e lo stesso Ludovico ci ha segnalato il Progetto Valle d’Aosta Nature Metro, noto come  progetto VDA Nature Metro, che ha come obiettivo proprio quello di incentivare il turismo ecosostenibile nella regione.

Il progetto VDA Nature è cofinanziato dall’Unione europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Autonoma della Valle d’Aosta e prendendo spunto proprio dalle peculiarità naturali tipiche della Valle d’Aosta, ha come obiettivo quello di creare un sistema  natura regionale, di definire le migliori modalità di fruizione delle risorse turistiche proprio nel pieno rispetto delle esigenze di conservazione dell’ambiente e quello di permettere, al tempo stesso, lo sviluppo di sinergie con gli operatori economici e commerciali della Valle d’Aosta in modo  che possano agevolare lo sviluppo socio-economico delle comunità locali.

La Valle è infatti ricchissima di aree naturali protette, di splendidi giardini botanici alpini come il giardino botanico Alpino Paradisia del Gran Paradiso e di siti protetti come quelli che appartengono ad esempio alla rete ecologica Natura 2000 e giardini botanici alpini.  progetto VDA Nature Metro

E’ però necessaria un’attività di sensibilizzazione di creazione di un “sistema natura” che venga adeguatamente veicolato  ai turisti per sensibilizzare il più possibile sul tema e il progetto progetto VDA Nature Metro nato nel 2010, Anno Internazionale della montagna, ha proprio questa finalità.

Eccovi l’Allegato completo al Disciplinare del Sistema ricettivo ecosostenibile della Valle d’Aosta che potete scaricare qui: VDA Nature Métro

Per maggiori informazioni: Regione Autonoma della Valle d’Aosta, Progetto VDA Nature Metro

Articoli correlati:

Outbrain