Notizie

Puglia: via libera alle trivellazioni petrolifere a 26 chilometri dalle isole Tremiti

Il Governo ha dato ok alla multinazionale Irlandese Petroceltic Elsa che potrà effettuare perforazioni di esplorazione dei fondali marini in Puglia al largo delle isole Tremiti e del Gargano, alla ricerca di petrolio.

Puglia: via libera alle trivellazioni petrolifere a 26 chilometri dalle isole Tremiti

La zona dove le ricerche verranno effettuate è zona a circa 26 chilometri dalle isole Tremiti e a una quarantina dalla costa: in fase iniziale verranno raccolti dati tramite riflessione sismica ma l’ok alla trivellazione è già stato concesso dal governo dopo il benestare del Ministro dei Beni Culturali, dello sviluppo economico e il 29 marzo anche del Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo che, dopo il parere positivo al ritorno al nucleare, ha mantenuto fede alla propria linea.

Contrarissimo il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola che aveva espresso parere contrario più volte come Regione e che ieri ha dichiarato:

  • E’ semplicemente assurdo autorizzare una ricerca di petrolio a poca distanza dalle isole Tremiti e dal quel magnifico patrimonio ambientale che è la riserva marina presente

Dopo il contrastatissimo Decreto Romani, l’ammazza-rinnovabili ecco quindi a nostro avviso un altro passo del governo per allontanarsi dal futuro rappresentato dalle energie rinnovabili. Che ne pensate?

Articoli correlati

Un commento

  1. la prestigiacomo è un mostro e appartiene alla fascia dei fondamentalisti disonesti imprenditori che vogliono rovinare l’ecosistema mettendo a repentaglio la fauna e la flora di questo pianeta per fare business ma… a noi non ce ne fotte niente dei loro business e siamo disposti a tutto per tutelare l’ambiente anche a costo di avvandarn a mazzaat!! http://www.joecastle.it/warriors.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close