RAEE entrano in vigore i nuovi standard europei WeeeLabex

di Marco del 13 Maggio 2011

Dopo tanto parlare sono stati finalmente approvati i nuovi standard europei RAEE relativi alla raccolta, al trasporto e il trattamento dei rifiuti elettrici ed elettronici.

RAEE entrano in vigore i nuovi standard europei WeeeLabex

L’obiettivo di questi nuovi  valori, a cui è stato dato il nome di WEEE Label of Excellence, è quello di:
– ridurre il volume dei rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
– rendere più trasparenti e tracciabili le attività di gestione raccolta e smaltimento
– migliorare le condizioni in cui operano gli addetti del settore

Grazie a WEEE Labex viene a crearsi un solo riferimento di provata qualità valido in tutta Europa, con conseguente riduzione dei costi in fatto di trattamento dei rifiuti per l’industria dei RAEE con conseguenti benifici sia per i produttori che per i consumatori finali.

Per quanto riguarda l’Italia grazie agli interventi del consorzio Ecodom, che ha partecipato attivamente alla realizzazione dei nuovi standard, nell’ultimo triennio si è riusciti a triplicare la quantità di gas inquinanti estratti dalle schiume isolanti, con enormi benefici per l’ambiente.

A questo punto non resta che attendere che il Ministero dell’Ambiente e il Centro di Coordinamento RAEE facilitino l’itroduzione anche in Italia dei nuovi standard europei WEEE Labex.

Articoli correlati

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment