Categories: Notizie

Rev 7: Finalmente un chewing gum biodegradabile in 30 giorni!

A chi non è capitato, durante una passeggiata per il centro città, di abbassare gli occhi e vedere i marciapiedi e le strade tempestate di macchiette nere circolari. Ebbene, quelle sono tutti chewing gum gettati incivilmente e rimasti attaccati al suolo.

Si stima che, in tutto il mondo, vengano masticate oltre 500 tonnellate di gomme all’anno, la maggior parte delle quali finiscono ad inquinare l’ambiente circostante per 5 lunghi anni, perché è questo il tempo medio che impiegano per biodegradarsi.

Con un comunicato stampa, l’amministrazione comunale londinese ha diffuso i costi enormi che deve sostenere per ripulire le proprie strade dalle resistenti macchiette nere: £ 10 milioni ogni anno, senza contare il gigantesco dispendio di tempo e il dannoso impiego di prodotti chimici.

La nuova frontiera per la risoluzione di questi fastidiosi problemi è chiamata Rev 7: un chewing gum compostabile in grado di biodegradarsi in 30 giorni, trasformandosi in una sottile e innocua polverina. A differenza della tradizionale gomma, la quale è totalmente e irrimediabilmente impermeabile, questa “cicca” si scioglie parzialmente con l’acqua, pur rimanendo in parte immune per permetterle di essere masticata.

Questo consente al Rev 7 di essere rimosso facilmente da qualsiasi tipo di superficie, facendo risparmiare tempo e denaro ai servizi pubblici di pulizia, e permette all’acqua di penetrare gradualmente dando inizio al processo di disintegrazione.

Il chewing gum è reperibile, per ora, solo oltre oceano ma vanta già una gamma di diversi gusti: menta, menta forte e cannella.

Outbrain

Published by
Jessica Ingrami

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.