Ritorno al Nucleare: La Consulta rende obbligatorio il parere delle Regioni

di Salvo del 3 Febbraio 2011

Ieri è stata una giornata molto importante per il prossimo Rientro al Nucleare Italiano.

Ritorno al Nucleare: La Consulta rende obbligatorio il parere delle Regioni

La Corte Costituzionale ha infatti bocciato parzialmente la linea del governo: la scelta dei siti dove installare le future centrali Nucleari dovrà tener conto delle Regioni.

Il parere della regione sarà obbligatorio ma comunque NON vincolante nelle scelte del governo.

Chiaro che questo schema NON regge da subito, sarà causa di tensioni incredibili:  immaginiamo che una regione dica NO non voglio le centrali Nucleari ed  il governo invede decida per il SI…. ;-(

Cosa potrà accadere: gente per le piazze e rivolta sociale… ricordiamoci cosa successe per la TAV in Val di Susa.

Davvero non vediamo come la situazione possa evolvere da questo punto di vista, altro che campagna televisiva alla Chicco Testa  per il forum Nucleare Italiano…

Vi ricordiamo le Petizioni online per dire NO al Nucleare: eccone quattro!

Articoli correlati:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

{ 1 trackback }