Notizie

Sballati e composti: Napoli si scopre un cuore verde e lancia l’eco-spesa

La Giunta de Magistris si è posta fin dall’inizio l’obiettivo di far uscire Napoli dalla quasi ventennale emergenza rifiuti, mediante il riciclo e il compostaggio. Con ovvie e attese difficoltà, il meccanismo sta lentamente ingranando, anche per scongiurare la costruzione di un inceneritore nella parte est della città e i costosissimi smaltimenti di tonnellate di rifiuti all’estero.

Sballati e composti: Napoli si scopre un cuore verde e lancia l’eco-spesa

Di recente è partita una nuova iniziativa, che dovrebbe ulteriormente accelerare il raggiungimento di tali ambiziosi obiettivi: il progetto, dal nome buffo ma dai chiari intenti, si chiama “Sballati e composti“.

Il progetto è stato ideato dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Napoli, in collaborazione con l’ANEA – Agenzia Napoletana Energia e Ambiente – e le associazioni Confcommercio, Confesercenti, Federconsumatori, Legambiente e WWF.

“Sballati e composti” è sostanzialmente un invito ai napoletani all’ “eco-spesa”.

Ad oggi sono più di 20 i prodotti eco-sostenibili a disposizione dei cittadini napoletani: detersivi e alimenti alla spina (cereali, pasta, riso e legumi sfusi, ecc.), pannolini lavabili, lettiere ecologiche, cartucce ricaricabili, lampadine ad energia solare, detergenti per la persona, ecc.

L’obiettivo atteso di “Sballati e composti” è anche quello di avere, entro la fine del 2012, almeno 100 prodotti diversi distribuiti in più di 200 punti vendita del napoletano, per poi monitorarne la vendita, al fine di contribuire alla riduzione del quantitativo di imballaggi (circa il 35% del totale) e di frazione organica (il 40% del totale) presente nei rifiuti.

L’elenco dei punti vendita aderenti al progetto, a disposizione dei cittadini, è consultabile sul sito www.anea.eu ed è sempre aperto per gli esercizi commerciali virtuosi interessati ad aderire all’iniziativa.

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close