Settimana Verde in Austria: scopriamo le offerte

di Jonas del 9 luglio 2010

Della Settimana Verde in Austria proposta da Austria Turismo avevamo già brevemente dato qualche anticipazione la scorsa settimana: oggi approfondiamo questa interessante iniziativa, che prevede una serie di itinerari alla scoperta dell’Austria nel segno della natura, dell’attività fisica e del benessere. Una idea alternativa per l’estate, quella proposta da Austria Turismo, che ha ideato la Settimana Verde per venire incontro a quella fetta di pubblico maggiormente orientata verso i viaggi sostenibili ed attratta dalle bellezze naturalistiche.

Settimana Verde in Austria: scopriamo le offerte

Cosa propone la Settimana Verde in Austria:
Ogni dipartimento propone un proprio pacchetto di viaggio comprensivo di soggiorno in albergo (assicurato dagli esercizi a 3, 4 o 5 stelle appartenenti all’associazione “L’Austria per l’Italia”), menu tipici nei ristoranti locali, visite alle più interessanti attrazioni della zona ed escursioni nei dintorni: il tutto caratterizzato dalla particolare attenzione alle bellezze naturali e alla possibilità di dedicare tempo al benessere, tra camminate, gite in bicicletta e soggiorni in centri termali esclusivi.

Tra le proposte più interessanti la formula “La valle del benessere” nei dintorni di Gastein, con 350 km di sentieri per escursioni all’interno del Parco Nazionale degli Alti Tauri e un’area di 32.000 mq occupata da saune, oasi relax e scivoli acquatici; o, all’estremo opposto, le “Vacanze in Fattoria” del Tirolo Austriaco, 7 giorni a contatto con la natura in una delle 400 strutture ricettive che aderiscono all’iniziativa.

Decisamente interessanti anche le proposte riservate agli amanti delle due ruote: i cicloturisti possono scegliere la propria meta da un elenco di percorsi suddivisi in tre categorie a seconda della difficoltà, e per i più esigenti c’è il catalogo “Radtouren in Österreich” che illustra le 14 piste ciclabili e aree cicloturistiche più belle dell’Austria.

L’elenco completo delle offerte è disponibile sul sito www.austria.info.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment