Slowd, architettura e design a Km zero

di Chiara Greco del 5 settembre 2012

Che il mondo del web fosse un mezzo potenzialmente infinito di idee l’avevamo capito ma che fosse capace anche di convertire una pratica sempre più diffusa come l’acquisto a km zero era ancora da vedere, almeno in Italia.

Ci provano due giovani, Andrea Cattabriga e Sebastiano Longaretti, che hanno realizzato il primo sito che vende prodotti di design a km 0, una sorta di meratino local di oggetti di design solo locali.

Il progetto, chiamato Slowd, crea un un’unica piattaforma web dove si stabilisce un contatto tra designer, autoproduttori di oggetti e artigiani, che possono usare il sito come vetrina per le proprie creazioni e si indirizza ad un pubblico potenziale ma vicino, visto che la distanza tra chi vende e chi compra non è mai oltre i 30-40 km.

Si sceglie l’oggetto preferito, acquistandolo dal produttore che si trova più vicino a casa. Dai tavoli alle mensole, dalle sedie agli utensili, l’offerta dei prodotti che designer, produttori e artigiani mettono in vendita attraverso la piattaforma si amplia gradualmente.

Con comodità e facilità nella logistica, vista la vicinanza tra chi vende e chi compra, e prezzi abbordabili, speriamo che non sia solo una vetrina ma il primo passo verso nuovi comportamenti di acquisto.

Leggi anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment