Categories: Riciclo creativo

Smacchiatore naturale: come fare uno smacchiatore ecologico fai da te

Un tempo, quando non esistevano prodotti chimici né, tanto meno, tintorie, lavanderie e lavasecco specializzate nel trattamento e nella pulizia dei tessuti, ci si arrangiava con quello che la natura offriva, e i  risultati erano alquanto apprezzabili, oggi vogliamo parlarvi dello smacchiatore naturale e di come fare uno smacchiatore ecologico fai da te.

Tra i molti rimedi ecologici ed economici per smacchiare i capi, ad esempio, ce ne sono alcuni che meritano di essere sperimentati vista la loro comprovata efficacia.

Tanto per citarne alcuni, l’aceto bianco è considerato l’eco-smacchiatore per eccellenza. Aggiunto all’ acqua fredda del risciacquo è in grado di eliminare macchie ostinate come quelle di inchiostro o di coca-cola.L’unica raccomandazione è di non usarlo sui tessuti acetati per non rischiare di macchiarli ancor di più!

LEGGI ANCHE: Come eliminare le macchie difficili in modo naturale e risparmiando

Un altro rimedio della nonna quasi infallibile è il succo di limone, fenomenale a caldo sulle macchie di ruggine, a freddo su quelle di frutta. Il succo di limone è un ottimo alleato nella rimozione di residui di calcare dalle superfici e anche uno straordinario ‘brillantante’ per vetri e cristalli.

Ma non è tutto. La natura ci offre tanti altre soluzioni in fatto di macchie.

Avete sporcato la camicetta nuova versandovi sopra un cocktail o una bevanda zuccherina? Niente paura! Vi basterà tamponare con aceto bianco e alcol o strofinare delicatamente con i fondi del caffè.

Volete che le vostre scarpe da ginnastica siano sempre perfette? Dopo averle lavate e asciugate riempitele con della carta e spruzzatevi sopra dell’ amido sciolto in poca acqua e il gioco è fatto.

Semplice da adottare, rapido, efficace ed ecologico: il rimedio fatto in casa non  è mai stato così green!

CONTINUA A LEGGERE:

Outbrain
Share
Published by
Erika Facciolla

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.