Auto

Smart highway sempre più vicine, per caricare auto elettriche e illuminare la notte

Le nostre auto sono sempre più sicure. Sempre più tecnologiche, intuitive; capaci di fornirci un’esperienza di guida sempre più efficiente. Ma possiamo dire lo stesso delle nostre strade? Crediamo proprio di no…

Smart highway sempre più vicine, per caricare auto elettriche e illuminare la notte

Il designer olandese Daan Roosegaarde vincitore dell’INDEX: Award 2013 per il Sociale, ha ideato il concetto di ‘Smart Highway’; un insieme di accorgimenti bio-compatibili, a bassa ed elevata tecnologia, volti a rendere le nostre strade e autostrade più utili e sicure.

SPECIALE: Auto ibride, il listino aggiornato

Grazie alla collaborazione con il colosso dell’industria edile, Heijmans Infrastructure, Roosegaarde investirà in tecnologie innovative volte a creare una vera e propria interfaccia comunicazionale con i conducenti, come percorsi sulla pavimentazione, che rivelano l’esistenza di corsie per ricaricare i veicoli elettrici durante la corsa, o vernici luminescenti in grado di avvisare sulle condizioni della strada e del traffico, in caso ad esempio, di incidenti o cattive condizioni atmosferiche.

Come nel caso di ‘Dynamic Paint’, una leggera copertura di fiocchi di neve perlescenti che segnala, molto più facilmente ed efficientemente dei cartelli stradali, i tratti coperti da ghiaccio o neve.

SCOPRI ANCHE: Auto elettriche, modelli, caratteristiche e prezzi

Ma ‘Smart Highway’ è soprattutto eco-sostenibile. Per condizioni atmosferiche avverse, Roosegarde ha pensato alla possibilità di collocare presso il manto stradale, sensori intelligenti che attivino un set di luci interattive, volte cioè ad attivarsi al bisogno: tramite lo spostamento d’aria ad esempio! Con l’aiuto di mini turbine eoliche. Un’alternativa economica e più sicura alle luci ausiliarie e ai cartelli riflettenti. Con l’uso della vernice fosforescente, poi, si può tenere la strada illuminata per ben dieci ore consecutive; grazie al fatto che si ricarica di giorno, riducendo la necessità di dover ricorrere ai classici e meno ecologici (oltre che più dispendiosi) lampioni.

Le idee di Roosegarde renderebbero le nostre strade più sicure, ma anche più economiche. E aggiungono quel tocco di appetibilità estetica che non guasta mai. Per ora, il progetto è in fase di valutazione: si stanno cercando di capire quante di queste idee possano essere effettivamente messe in pratica e i costi per realizzarle. Ma noi incrociamo le dita e siamo ottimisti.

Potrebbe interessarti anche:

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close