S’Unda: aiutamo i ragazzi di Allai in Sardegna a realizzare il loro sogno

di Salvo del 18 maggio 2012

Abbiamo ricevuto tramite Facebook una richiesta da parte dei ragazzi di Allai, un paese in Sardegna, per aiutarli a promuovere  un evento S’Unda: aiutamo i ragazzi di Allai in Sardegna a realizzare il loro sogno

S’Unda: aiutamo i ragazzi di Allai in Sardegna a realizzare il loro sogno

Vi riportiamo per intero la segnalazione. Diffondete il più possible l’evento in modo che assuma rilevanza anche nazionale.

“Siamo un gruppo di ragazzi che stanno organizzando un  evento per giugno nel nostro piccolo paese di appena 380 abitanti.
Allai è un piccolo paese molto attivo della provincia di Oristano.  Diventato noto in questi ultimi anni per una casa sull’albero, costruita nel 2010 da Daniele Del Grande (Abitalbero), e fa parte del progetto Ecorurality) e lo stesso anno per il concerto di Paolo Fresu.

FOTO: scopri le immagini si Allai la casa sull’albero in Sardegna

Il nostro evento si chiama S’Unda che nel nostro dialetto significa onda di piena del fiume . Il fiume, l’acqua, la sostenibilità, il paesaggio e la cultura sono gli argomenti del nostro evento e non possiamo prescindere da questo non rispettando l’ambiente. Infatti noi cercheremo di trattare tutti questi argomenti utilizzando diverse discipline. Ci saranno laboratori per ragazzi e adulti di cinema, gastronomia, muralistica, fotografia,letteratura e tanto altro ancora.

Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Vogliamo che il nostro paese resti vivo e che le persone si trasferiscano stabilmente. Così la scuola non muore, il comune non muore… e via via tutto quello che porta lo spopolamento. Noi siamo cercando di convincere le persone che l’unico modo di superare la crisi sia una decrescita responsabile.

Il nostro sito è sunda.it Noi chiediamo aiuto anche ad aziende che producono stoviglie bio, in cambio facciamo pubblicità sul sito e sui depliant, potremmo allestire un banchetto per la promozione dei prodotti. Ci servono almeno 800 bicchieri e 300 piatti e posate. Eventualmente se fossero troppo per l’azienda daremo un contributo. Grazie mille per l’attenzione.”.

Un paese così piccolo non può contare su grossi fondi ma forse i lettori di TuttoGreen possono dare una mano in qualche modo a questi ragazzi. Qualsiasi cosa per voi sia possibile.
Per ulteriori informazioni ecco le e-mail: mara.co@tiscali.it o crisfaddd@gmail.com e il telefonico 3299581687

Noi con loro vi ringraziamo per l’attenzione.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment